Huawei Mate 30 Pro: Come installare le Google Apps

Silvia
24 Set 2019

E’ possibile installare le Google Apps e tutti i servizi di big G sull’ultimo dispositivo Huawei Mate 30 Pro? In via ufficiale e secondo l’azienda ogni installazione dovrebbe essere proibita e bloccata a livello di sistema ma quando si parla di Android ovviamente tutto può succedere.

Installare il Play Store su Huawei Mate 30

La nuova linea sarà commercializzata in diversi paesi europei, fra cui l’Italia, dunque se siete interessati al nuovo acquisto non dovrete rinunciare a nessuna applicazione o servizio offerto da Google.

Come Installare la applicazioni Google su Huawei Mate 30

I dispositivi di Huawei sono gestiti da una versione open source di Android personalizzata con la EMUI 10, il blocco temporaneo relativo alle apps di Google può essere facilmente aggirato seguendo pochi e semplici passaggi che qualsiasi utente può sfruttare:

1. Utilizza un browser web

E’ possibile utilizzare un browser web qualsiasi a bordo dello smartphone e digitare il seguente indirizzo nella barra di ricerca http://www.lzplay.net/ se state leggenda vostro nuovo Huawei Mate 30 potete cliccare direttamente sul link per essere reindirizzati alla pagina di installazione

2. Scarica il Google Services Framework

Ora che siete giunti alla pagina d’installazione è possibile procedere cliccando sul grosso pulsante azzurro che inizierà il download del Google Service Framework

3. Concedi i permessi di amministrazione

A questo punto vengono richiesti i permessi di amministrazione, l’accettazione è necessaria per completare l’installazione delle librerie necessarie e di conseguenza dei servizi Google

4. Installa il Play Store

Dopo aver concesso i permessi, il Google Play Store verrà installato automaticamente sullo smartphone e sarà possibile installare qualsiasi applicazione senza limitazioni.

Di seguito il video che mostra come installare le applicazioni di Google su Huawei Mate 30 Pro

E’ da segnalare che Il Google Service Assistant è stato progettato per aggiornare gli smartphone cinesi di Huawei con il Google Play Store, anche se il nome ne fa riferimento, l’applicazione non ha nulla a che fare con Google e non è approvato dalla società.

Il consiglio è sempre quello di diffidare da fonti non approvate per eseguire il download delle applicazioni ma se per alcuni utenti è di fondamentale importanza utilizzare le apps di Google, al momento questo è l’unico mezzo per ottenerle

Lascia la tua opinione