Huawei P40 Pro il dopo P30 Pro con 5 fotocamere posteriori e senza tacca

Tommaso Lenci
26 Dic 2019

Secondo recenti rumors il successore dell’attuale P30 Pro, l’Huawei P40 Pro avrà un comparto fotografico posteriore con 5 sensori e non ci sarà la tacca frontale.

Huawei P40 PRO penta camera posteriore

Si pensa che il prossimo smartphone top di gamma Huawei P40 Pro sarà presentato al grande pubblico a marzo 2020.

Huawei P40 Pro il dopo Huawei P30 Pro: nuovi rumors su multimedialità e design

Oggi alcune informazioni avrebbero svelato alcune caratteristiche hardware e parte del design del successore dell’attuale Huawei P30 Pro.

La prima notizia riguarda il comparto multimediale principale, che ovviamente è posizionato sulla scocca posteriore.

I rumors affermano che il P40 Pro monterà una penta camera posteriore che dovrebbe essere così composta:

  • Sensore principale da 64MP Sony IMX686;
  • Un sensore Grandangolare da 20MP;
  • Teleobiettivo con periscopio da 12MP (10X zoom ottico);
  • Una macro camera (ancora sconosciuto il sensore in termini di MP);
  • Un sensore TOF 3D per gli effetti di profondità e il riconoscimento.

Questi 5 sensori fotografici saranno inseriti in un modulo di colore nero in alto a sinistra della scocca posteriore: quattro sensori sono allineati verticalmente, mentre il sensore TOF 3D sarà posizionato alla destra del sensore principale sopra la scritta LEICA.

Guardando invece la scocca anteriore, una cover protettiva destinata all’Huawei P40 Pro svelerebbe un cambiamento importante.

Sembra infatti che il successore dell’attuale Huawei P30 Pro non utilizzi più la tacca, e non vengono applicati neanche i forellini nel display per contenere la camera anteriore.

Si presuppone quindi che il P40 Pro avrà un meccanismo a POP UP per la camera anteriore.

Considerato che non notiamo sensori classici per le le impronte digitali, sulla carta il nuovo P40 Pro avrà lo scanner per le impronte digitali sotto il display.

Ovviamente tutte queste informazioni non sono state ancora ufficializzate da parte di Huawei, quindi vi preghiamo di prendere tutte queste notizie con il dovuto distacco emotivo.

Lascia la tua opinione