Il Google Store adesso applica il Price Matching anche in Italia: di che si tratta?

Tommaso Lenci
28 Lug 2020

Da oggi anche in Italia i consumatori che vogliono acquistare un dispositivo/prodotto sul Google Store potranno richiedere il Price Matching per un eventuale sconto: ecco come funziona.

Google Store Price Matching in Italia

Non molto tempo fa Google ha introdotto negli Stati Uniti un servizio per i consumatori che hanno acquistato qualcosa sul suo store ufficiale: si chiama Price Matching.

Questo servizio oggi si espande in altri 23 paesi, tra troviamo anche l’Italia.

Come funziona il sistema di Price Matching sul Google Store in Italia?

In sostanza il servizio Price Matching confronta i prezzi pubblicizzati online di alcuni rivenditori autorizzati dalla stessa Google con i prezzi applicati direttamente all’interno del Google Store.

Nel caso in cui i prezzi applicati dai rivenditori autorizzati risulta essere più basso rispetto a quello applicato sul Google Store, il consumatore può richiedere che tale prezzo venga applicato anche sul Google store, godendo di fatto di uno sconto diretto.

Ci sono ovviamente vari requisiti che devono essere rispettati prima di poter ottenere lo sconto sullo store ufficiale di Google che riguardano:

  • le tempistiche entro le quali si può fare richiesta per ottenere lo sconto pari a quelle del periodo di ripensamento del cliente;
  • i prezzi devono essere nella stessa valuta applicata dal Google Store;
  • il prezzo deve essere applicato allo stesso modello (seriale aziendale) venduto sullo store ufficiale;
  • il prezzo del rivenditore autorizzato deve essere sempre valido prima di effettuare la richiesta di aggiustamento;
  • bisogna fornire informazioni sulla promozione (link attivo al sito web);
  • per i telefoni si accettano aggiustamenti solo su dispositivi sbloccati per qualsiasi operatore;
  • il price Matching è escluso quando si applicano contratti con operatori telefonici, di finanziamento, offerte giornaliere o orarie speciali, prenotazione, permuta, prodotti gratuiti o in omaggio, servizi di assistenza combinati, articoli in liquidazione, prodotti già utilizzati, ricondizionati, e ovviamente prodotti venduti da rivenditori non autorizzati;
  • si possono richiedere al massimo 2 Price Matching per cliente e modello.

Quali sono al momento i rivenditori autorizzati al Price Matching sul Google Store in Italia?

Per adesso (fine luglio 2020) nel nostro paese la scelta è piuttosto povera:

  • Mediaworld
  • Unieuro.

Ovviamente tale lista potrebbe ampliarsi nel tempo, quindi vi suggeriamo di tenere sotto controllo la pagina ufficiale del Price Matching.

Lascia la tua opinione