Iliad in forte crescita, gli altri operatori perdono terreno: il rapporto trimestrale AGCOM

Tommaso Lenci
21 Ott 2019

L’ultimo rapporto trimestrale AGCOM evidenzia come Iliad stia rosicando sempre più clienti ai classici operatori telefonici TIM, Wind e Vodafone in Italia: i dettagli.

Report trimestrale AGCOM: Iliad in forte crescita

Dati alla mano, certificati dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni AGCOM, non ci sono più dubbi: la #rivoluzioneiliad sta portando a interessanti cambiamenti nel panorama degli operatori italiani.

Iliad dal suo arrivo ha rosicato sempre più clienti Wind, Vodafone e TIM: il rapporto AGCOM

I dati rilevati dall’AGCOM da giugno 2018 fino a giugno 2019 evidenziano come l’operatore con sede legale in Francia Iliad grazie alla sua politica di marketing aggressiva abbia ottenuto un incremento sostanziale dei propri clienti.

Iliad infatti ha aumentato il numero dei clienti attivi (totale sim) del 3.7% in un anno commerciale, e una percentuale del 4.7% se parliamo di SIM Human, ovvero effettivamente utilizzate da utenti normali (non domotica etc).

Queste percentuali rappresentano di fatto le quote di mercato che attualmente Iliad ha sul mercato delle sim telefoniche italiane dato il suo ingresso nel maggio-giugno 2018.

Migliorano anche i numeri degli operatori virtuali come Poste mobili, in crescita tra lo 0.1 e lo 0.3%, e altri MVMO in generale in crescita dello 0.2%.

Chi sono i grandi sconfitti di questo periodo commerciale che va dal giugno 2018 al giugno 2019 con l’ingresso di Iliad nel mercato di telefonia mobile in Italia?

L’operatore telefonico che ha subito il calo maggiore è sicuramente Wind con una perdita complessiva del 1.9% del mercato (sim totali) e una perdita del 3.1% delle Sim Human.

Non va bene neanche a Vodafone che perde 1% del mercato (sim totali) e 1.2% delle SIM Human.

Meno peggio fa TIM con una perdita complessiva dello 0.9% delle sim totali e una perdita del 1% delle sim Human.

Nonostante Wind sia l’operatore con la perdita più massiccia di clienti, rimane in Italia l’operatore telefonico con la percentuale più elevata di SIM Human attive, pari al 31.5% del mercato.

Tim invece è l’operatore italiano con il numero di sim complessive più elevato sul mercato: si parla di una percentuale del 30.4%.

Iliad cresce in positivo con la portabilità dei numeri: WIND perde clienti

Iliad al momento non ha ancora grandi numeri rispetto ai tre storici operatori italiani (TIM, Wind e Vodafone), ma la tendenza al momento sembra essere chiara.

Basti pensare che Iliad a Giugno 2019 ha una percentuale di utenti che attivano nuove linee in Italia del 19.7% e perde nello stesso periodo appena il 3.8% dei clienti (portabilità ad altri operatori) con un guadagno netto del 16%.

Tutti gli altri operatori classici, Wind, Vodafone e TIM invece hanno percentuali in negativo: Wind Tre ha la percentuale più elevata di linee in uscita pari al 31% con un ritorno di appena un 19.4% tramite la portabilità.

Potete farvi un idea complessiva del rapporto AGCOM da questo LINK

Lascia la tua opinione