iPad Pro 9.7 difficile da riparare come iPad Air 2

Tommaso Lenci
4 Apr 2016

iFixit ha eseguito il teardown dell’iPad Pro 9.7 pollici e gli ha attribuito lo stesso punteggio dell’iPad Air 2: in poche parole è molto difficile da riparare.

iPad Pro 9.7 teardown

Questa volta sotto le mani esperti degli ingegneri di iFixit è finito il nuovo tablet professionale di Apple: stiamo ovviamente parlando dell’iPad Pro da 9.7 pollici di diagonale, il modello che ha sostituito nella scala gerarchica tra i prodotti dell’azienda di Cupertino l’iPad Air 2.

Entrambi i tablet oltre ad avere in comune la stessa grandezza del display, hanno anche un basso livello di riparabilità: tutti e due infatti hanno un punteggio di 2 su 10, ovvero sono molto difficili da riparare se non da mani molto esperte o direttamente dallo staff autorizzato Apple.

iPad Pro 9.7 difficile da riparare come iPad Air 2: ecco perchè

Il punteggio è molto basso perché iFixit ha trovato alcune evidenti criticità che ne aumentano il livello di complessità nella fase di riparazione:

  1. L’iPad Pro 9.7 risulta essere molto difficile d’aprire: ci vuole molta pazienza e una mano molto esperta per allentare le giunture e dividere la scocca anteriore da quella posteriore;
  2. L’assemblaggio è molto complesso dato che lo spazio sembra essere ridotto ai minimi termini tra i componenti;
  3. Il panello frontale è fuso con il display e in caso di rottura di quest’ultimo ci sono elevate possibilità di danneggiare il display LCD durante l’apertura per la sostituzione, che risulterà essere sempre piuttosto costosa;
  4. Presenti molti adesivi per tenere fermi tutti i componenti: questo rende difficile le riparazioni dei singoli elementi;
  5. La porta Smart Connector risulta virtualmente quasi impossibile da sostituire;
  6. La batteria che risulta essere più grande e quindi potente di quella dell’iPad Air 2 (27.91 Whr, ovvero 7,306mAh, contro 27.62 Whr) ma, anche se non è saldata, è decisamente più difficile da togliere rispetto all’iPad Pro da 12,9 pollici di diagonale.

Tutti questi fattori hanno così determinato il basso punteggio di 2/10 anche per l’iPad Pro 9.7; il basso livello di riparabilità sta diventando ormai una caratteristica comune di tutti i dispositivi di ultima generazione, sia prodotti da Apple che dai suoi diretti concorrenti: design e hardware potenti hanno il loro costo, non solo economico, da pagare.

Fonte: Notizia e immagini

Lascia la tua opinione