iPad Pro 9.7: alcuni dettagli che forse non conoscete

Tommaso Lenci
22 Mar 2016

Sul web vengono svelati alcuni dettagli non dichiarati ufficialmente o più nascosti sull’iPad Pro 9.7, l’ultimo tablet dell’azienda di Cupertino.

iPad Pro 9.7

Come molti di voi sapete già, durante l’evento presieduto ieri da Apple, sono stati annunciati due nuovi prodotti: il primo, e il più atteso, l’iPhone SE da 4 pollici di diagonale e il secondo l’iPad Pro 9,7 pollici una versione più piccola dell’iPad Pro originale che ha un display da 12,9 pollici di diagonale.

iPad Pro 9.7 i dettagli più “nascosti”.

Il nuovo iPad Pro da 9,7 pollici di diagonale sembra che abbia una caratteristica hardware diversa rispetto al fratello maggiore da 12,9 pollici: entrambi utilizzano il Chipset a 64bit A9X ma sembra che nella variante con display più piccolo la CPU (processore) e la GPU (scheda video) lavorino ad una frequenza di funzionamento più bassa rispetto al dispositivo con display più grande.

Questo si evince dal sito Apple dato che per l’iPad Pro 12,9 pollici le prestazioni della CPU risultano 2,5 volte superiori e la GPU 5X superiore rispettivamente alla CPU e GPU del chipset A7; il modello da 9,7 pollici invece ha prestazioni generali 2,4X per la CPU e 4,3X per la GPU superiori rispetto al chip A7: segno inequivocabile che le frequenze di funzionamento sono inferiori.

Queste differenze molto probabilmente dipendono unicamente dal fatto che essendo più piccolo l’iPad Pro da 9,7 pollici di diagonale offre una dissipazione minore rispetto al suo fratello maggiore, e per questo Apple ha dovuto abbassare un po’ le frequenze di funzionamento per garantire temperature nella norma.

Altro dettaglio, questo però non ancora ufficializzato da Apple, riguarda il quantitativo di memoria ram installato sull’iPad Pro; secondo recenti analisi sembra che il nuovo tablet da 9,7 pollici di diagonale dell’azienda di Cupertino utilizzi lo stesso quantitativo di memoria ram dell’iPhone SE ovvero 2GB, quindi la metà rispetto al modello da 12,9 pollici che monta 4GB.

Sulla carta quindi l’Apple iPad Pro 9.7 ha prestazioni e memoria ram inferiori rispetto al suo fratello maggiore da 12,9 pollici; difficilmente nell’uso quotidiano noterete differenze prestazionali visibili ad occhio nudo, anche se magari nelle applicazioni professionali un maggior quantitativo di memoria ram e una GPU e CPU più potente possono fare un po’ di differenza.

Fonte: Twitter

Lascia la tua opinione