Da iPhone 6S, SE, 6, 5s, 4S al primo iPhone 2G: test velocità comparativo

Tommaso Lenci
10 Mag 2016

Un test velocità comparativo dal primo iPhone nato nel lontano 2007 fino ai più recenti iPhone 6S, iPhone SE, passando per i vari modelli 6, 5S, 4S eccetera.

iPhone 6S, 6, Se fino ad iPhone 2G comparativa

Vi siete mai chiesti quanto la tecnologia nel tempo ha migliorato la vostra esperienza d’uso del vostro iPhone di ultima generazione? Dal 2007 ad oggi sono passati ormai 9 anni e in tutto questo tempo l’azienda di Cupertino ha sicuramente fatto passi da gigante sia dal punto di vista hardware che da quello software.

L’industria ha visto crescere le prestazioni degli iPhone grazie a nuovi chipset con CPU e GPU (sopratutto quest’ultime) sempre più preformanti, memorie più veloci (sia ram che rom), display più belli e risoluti e poi di recente, con l’arrivo degli iPhone 6, anche più grandi rispetto ai classici 3,5-4 pollici che per anni hanno caratterizzato gli smartphone Apple.

Avete mai pensato di poter vedere tutti insieme gli iPhone dell’azienda di Cupertino in un video unico per poter così comparare tutte le reali prestazioni e ottimizzazioni eseguite negli ultimi anni?

Dall’iPhone 6S, 6, iPhone SE fino all’iPhone 2G: il video comparativo delle prestazioni

Nel video potete infatti vedere partendo da sinistra verso destra (quindi in ordine temporale di uscita sul mercato) il primo iPhone del 2007, poi abbiamo l’iPhone 3G, il 3GS, l’iPhone 4, 4S, l’iPhone 5, 5c, 5S, l’iPhone 6, 6 Plus, l’iPhone 6S, 6S Plus e infine l’iPhone SE.

Il test evidenza come gli smartphone di ultima generazione (quelli con il chipset A9 e A8) siano nettamente più veloci rispetto alle passate generazioni, grazie anche al supporto ai 64 Bit che viene sapientemente sfruttato dal sistema operativo iOS 9.3.x.

iPhone SE sembra essere il più veloce in assoluto (grazie anche al display più piccolo), poi a seguire troviamo gli iPhone 6S, poi gli iPhone 6 e così via: sorprendentemente si può notare che lo smartphone Apple più lento in assoluto non è per nulla l’iPhone 2G del 2007, ma bensì l’iPhone 4S che sembra soffrire un sistema operativo troppo moderno e forse un po’ troppo pesante per un hardware non più recente che non sfrutta la codifica a 64bit.

Evidente la superiorità degli ultimi iPhone 6S, 6 e iPhone SE nel test della velocità del Wifi, con risultati che superano anche 3 o 4 volte i modelli di 3-4 anni fa.

Il video compara oltre alla velocità, la qualità della fotocamera iSight posizionata sulla scocca posteriore di ciascun iPhone: ovviamente i risultati sono sempre migliori mano mano che si passa dal modello più vecchio a quello recente.

Infine il test evidenzia le temperature di esercizio quando si utilizza in maniera abbastanza intensa il dispositivo: gli iPhone di ultima generazione risultano un 10% più caldi rispetto a quelli di 3-4 anni fa, questo è dovuto al fatto che i chipset sono sempre più potenti (sopratutto le GPU) e quindi tendono a scaldare un po’ di più, ma rimangono sempre sotto controllo.

Lascia la tua opinione