iPhone 7 su AnTuTu batte facilmente Galaxy S7 e il resto della concorrenza

Tommaso Lenci
12 Set 2016

Il risultato del Benchmark AnTuTu non lascia molta immaginazione: l’iPhone 7 batte senza troppi problemi tutta la concorrenza compreso il Galaxy S7.

iPhone 7 AnTuTu

Se vi interessano i Benchmark sicuramente sapete che uno dei più utilizzati test per il calcolo delle potenziali hardware di uno smartphone è il software AnTuTu.

Ebbene sul web è stato diffuso il primo risultato ufficiale di un iPhone 7, l’ultimo arrivato in casa Apple, su AnTuTu: il risultato non lascia molta fantasia.

iPhone 7 Benchmark AnTuTu: il punteggio è il più elevato in assoluto

Il nuovo top di gamma dell’azienda di Cupertino ottiene infatti un punteggio complessivo di ben 178.037, un valore che incorona sulla carta l’iPhone 7 come il dispositivo mobile più potente sul commercio.

La classifica di AnTuTu aggiornata ad agosto 2016 evidenzia come in passato il dispositivo più veloce in assoluto fosse l’OnePlus 3 con chipset Snapdragon 820 che raggiunge un punteggio di 140.288.

Più distanziato troviamo anche il Galaxy S7 Edge di Samsung con 134599 punti, circa 35500 punti in meno rispetto all’iPhone 7.

Il nuovo top di gamma di Apple supera di molto anche il precedente iPhone 6S, circa un 30% più potente, dato che quest’ultimo raggiunge circa 133.781 punti di media su AnTuTU.

La differenza prestazionale tra iPhone 6S e iPhone 7 è dovuta sostanzialmente al chipset A10 Fusion che apporta una nuova architettura quad-core e non più dual core, e una GPU di nuova generazione decisamente più prestante.

iPhone 7 re di AnTuTu: ma ancora per quanto?

Ovviamente l’iPhone 7 non rimarrà per sempre il re delle prestazioni nel mercato degli smartphone, come sappiamo molto presto, sopratutto a gennaio-febbraio 2017, usciranno nuovi dispositivi con il chipset Snapdragon 830.

Se pensiamo ad esempio che tra il precedente Snapdragon 810 e l’attuale Snapdragon 820 c’è una differenza di 50.000 punti su AnTuTu, aspettiamoci differenze simili anche tra il modello 820 e il futuro 830.

Aspettiamoci quindi nuovi top di gamma con sistema operativo Android e prestazioni simili al chipset A10 di iPhone 7 agli inizi del 2017: la concorrenza in questo campo sfortunatamente per Apple è molto agguerrita.

Lascia la tua opinione