iPhone 7 vs iPhone 6S: cambia la risoluzione dei display da 4.7 e 5.5 pollici?

Tommaso Lenci
9 Ago 2016

Apple iPhone 7 potrebbe avere dei display più risoluti rispetto all’attuale iPhone 6S: alcuni rumors sulle nuove risoluzioni dei pannelli da 4.7 e 5.5 pollici.

iPhone 7 display

A poco più di un mese dall’annuncio ufficiale del nuovo smartphone top di gamma di Apple, che molti pensano che si chiamerà iPhone 7 (ma non ci sono ancora certezze), spuntano nuovi rumors sul display di quest’ultimo.

Dalla Cina sono state diffuse alcune immagini dal vivo che mostrerebbero l’hardware dei pannelli che saranno utilizzati per i display degli iPhone 7.

La novità consiste nel fatto che la risoluzione di quest’ultimi sembra essere cambiata rispetto a quella degli attuali iPhone 6S, ovviamente mantenendo la grandezza dei classici 4.7 pollici per la versione base e da 5.5 pollici per la versione Plus.

iPhone 7 vs iPhone 6s: ecco come potrebbe cambiare la risoluzione dei display

Se l’iPhone 6S ha una risoluzione HD da 1334 x 750 pixel (4.7 pollici) e l’iPhone 6S Plus una risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel (5.5 pollici), secondo i rumors il nuovo iPhone 7 da 4.7 pollici incrementerà la risoluzione da HD a FHD 1920 x 1080 pixel, mentre il 7 Plus avrà un display da 2K, probabilmente da 1440p.

Uno dei nuovi presunti pannelli dell’iPhone 7 sarebbe prodotto dall’azienda giapponese JDI, che in passato è stata uno dei fornitori ufficiali di Apple.

Ovviamente il cambiamento di risoluzione, sempre se avverrà, avrà risvolti positivi e negativi allo stesso tempo.

Partiamo prima con i lati negativi e poi con quelli positivi.

Come avvenne a suo tempo con l’iPhone 6, il cambiamento di risoluzione comporterà alcuni problemi di compatibilità con alcune applicazioni di iOS che dovranno quindi aggiornarsi il prima possibile.

Inoltre l’aumento della risoluzione indica quasi sempre un aumento dei consumi energetici da parte del display, e di conseguenza una diminuzione dell’autonomia a parità di mAH della batteria.

Ma l’incremento della risoluzione migliora pure l’esperienza d’uso dell’utente che può vendere con una qualità superiore i contenuti sul proprio iPhone sfruttando le più recenti tecnologie video, e le ottimizzazioni software delle icone delle applicazioni.

Ovviamente tutte queste informazioni non sono state confermate o certificate dalla stessa Apple e quindi vanno considerate con un certo distacco intellettuale.

Sta di fatto che l’iPhone 7 non cambierà molto il design rispetto all’iPhone 6S, ma potrebbe avere dei notevoli cambiamenti hardware tra cui il nuovo chipset, più memoria ram, una batteria più potente e display più risoluto.

Lascia la tua opinione