iPhone 7 vs iPhone 6S: come vanno le vendite nella prima settimana?

Tommaso Lenci
24 Set 2016

Ecco alcune prime stime dell’andamento delle vendite degli iPhone 7 e 7 Plus comparate nello stesso periodo con quelle dell’iPhone 6S e 6S Plus.

iPhone 7 vs iPhone 6S vendite

Uno degli istituti di ricerche più grandi del mercato tedesco, la GFK, ha fornito un iniziale stima delle vendite dei nuovi smartphone top di gamma di Apple, ovvero gli iPhone 7 e 7 Plus.

La stima non ha ancora numeri assoluti precisi ma viene comparata con le vendite avvenute nello stesso periodo ma un anno fa degli iPhone 6S e 6S Plus.

iPhone 7 vs iPhone 6S: la prima stima delle vendite

Secondo la GFK le vendite degli iPhone 7 risulterebbero attualmente un 25% più basse rispetto a quelle degli iPhone 6S nella prima settimana di commercializzazione.

I dati sembrano essere localizzati solo sul mercato tedesco e riguardano gli operatori telefonici della Germania, e quindi vanno esclusi sulla carta i dispositivi venduti senza contratto.

Questi dati confermerebbero il fatto che le stime iniziali di Apple, circa 100 milioni di unità vendute entro la fine del 2016, sembravano essere troppo ottimistiche.

I produttori di componenti degli iPhone 7 hanno infatti ricevuto un ordinativo di chip per 50 milioni di esemplari per coprire le vendite del terzo trimestre del 2016, e altri ordinativi nel quarto trimestre del 2016 per circa 45 milioni di esemplari.

Per il primo trimestre 2017 Apple avrebbe invece abbassato le stime di circa un 20% scendendo a ordinativi di chipset dai fornitori per circa 35-37 milioni di unità.

L’ordinativo dei 100 milioni di componenti per l’iPhone 7 potrebbe alla fine rivelarsi errato, dato che i produttori hanno stimato una vendita effettiva di 80-85 milioni di esemplari in tutto il mondo entro la fine del 2016.

Attualmente queste sono solo stime che potrebbero variare a seconda dell’andamento del mercato in generale, ma per molti l’azienda di Cupertino non riuscirà a ripetere i numeri delle vendite dell’iPhone 6S e quanto meno ancora quelli record nel 2014 dell’iPhone 6.

D’altro canto l’iPhone 7 non è uno smartphone rivoluzionario rispetto ai suoi predecessori: ha più o meno lo stesso design di 2 anni fa, qualche miglioramento qua e la ma niente che fa gridare alla vera novità.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione