iPhone e iPad le vendite calano: piccola crisi Apple?

Tommaso Lenci
19 Feb 2016

Recenti indagini di mercato affermano che le vendite di iPhone e iPad negli ultimi 3 mesi siano in declino: Apple deve affrontare una piccola crisi?

Apple iPhone, iPad: vendite

Non sarà nulla di drammatico ma sembra proprio che l’azienda di Cupertino per la prima volta dopo molti anni di vendite e fatturati in aumento nel 2016 potrebbe affrontare una piccola crisi: recenti studi di affermati analisti di mercato affermano che gli iPhone e gli iPad negli ultimi 3 mesi abbiano venduto meno rispetto a quello che ci si poteva aspettare.

Apple iPad: le vendite calano ancora

Un nuovo report di Digitimes Research affermerebbe infatti che la linea di tablet di Apple, i ben conosciuti Ipad, potrebbe subire un evidente calo di vendite nei primi tre mesi del 2016: l’analisi di mercato indica che le vendite degli iPad  in questo periodo non dovrebbe superare la quota di 9,8 milioni di esemplari, un valore tra i più bassi e addirittura inferiori a quelli visti nel lontano 2011.

Il calo di vendite degli iPad nell’attuale trimestre finanziario potrebbe essere infatti pari ad un 39,1% rispetto all’ultimo trimestre del 2015 e di un 20% rispetto alla media annuale.

Va comunque specificato che il calo della vendita degli iPad è dovuto sostanzialmente ad una diminuzione generale del mercato dei Tablets, anche se quest’ultimo è peggiorato in misura minore rispetto ai dati Apple.

Apple iPhone: per la prima volta le vendite non aumentano

Stesse considerazioni, anche se in misura nettamente minore riguardano le vendite dell’ultimo trimestre 2015 per gli iPhone: secondo Gartner l’azienda di Cupertino ha infatti subito un calo di vendite del 4,4%, un fatto eccezionale dato che per la prima volta dopo anni il numero di smartphone venduti da Apple in singolo trimestre è risultato inferiore rispetto a quello precedente.

Il calo di Apple contrasta pure con l’andamento delle vendite generale del mercato: infatti secondo le stime di Gartner le vendite degli smartphone nell’ultimo trimestre 2015 sono aumentate del 9,7% a livello mondiale.

Ovviamente anche se l’ultimo trimestre non è andato come molti si aspettavano (il titolo azionario infatti è calato di circa un punto percentuale) i dati annuali rimangono complessivamente decisamente positivi: Apple ha infatti migliorato il volume delle vendite dei propri iPhone dato che la quota di mercato è passata dal 15,4% al 15,9% nel 2015.

Apple vs concorrenti: la situazione a livello mondiale

Il principale concorrente di Apple, ovvero Samsung, nel 2015 ha perso alcuni punti percentuali a livello di quote mondiali (dal 24,7% del 2014 al 22,5%); tra i migliori risultati dell’anno va menzionata l’azienda cinese Huawei che ha migliorato il volume delle proprie vendite passando da uno share di mercato nel 2014 del 5,5% al 7,3% nel 2015, diventando di fatti il terzo produttore mondiale posizionato proprio alle spalle dell’azienda di Cupertino.

A livello di sistema operativo Android ha incrementato le vendite del 16,6% rispetto all’anno precedente raggiungendo adesso una quota di mercato del 80,7%, continuando di fatto a dominare tutto il settore dei dispositivi mobili.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione