iPhone SE: ecco perché la sua autonomia supera l’iPhone 6S e iPhone 5S

Tommaso Lenci
31 Mar 2016

Ecco spiegato il perché l’iPhone SE ha un autonomia generale maggiore dell’iPhone 5S e dell’iPhone 6S con percentuali superiori anche del 40%.

iPhone SE spiegata l'autonomia

In un mercato dove i dispositivi tendono ad avere display sempre più grandi e risoluti, e batterie sempre più potenti per poter gestire più pixel nei pannelli, Apple sembra proprio che preferisca continuare con la sua politica alternativa: display con risoluzioni non più elevate della Full HD 1920 x 1080 pixel e batterie non particolarmente potenti dato che l’iPhone 6S Plus ha una batteria da 2750 mah.

Questa politica ha il suo apice con il nuovo iPhone SE: display da quattro pollici e una batteria che rispetto a molti dispositivi top di gamma è decisamente meno potente, quasi la metà.

Eppure con l’iPhone SE, Apple è riuscita a sfornare un dispositivo con un autonomia decisamente più elevata rispetto al precedente iPhone 5S e all’attuale iPhone 6S, con valori di durata della batteria che in alcuni casi sono superiori anche del 40% rispetto a quest’ultimi.

Quali segreti nasconde l’iPhone SE per avere un autonomia superiore all’iPhone 6S e all’iPhone 5s?

Rispetto al suo diretto predecessore, l’iPhone 5S, il nuovo modello SE ha un paio di componenti hardware che ne determinano la vittoria:

  1. Il nuovo chipset A9 pur offrendo più potenza elaborativa, utilizza la stessa architettura dual core del chipset A7 dell’iPhone 5S ma consuma molto meno energia, sopratutto la GPU;
  2. La batteria sull’iPhone SE è più potente rispetto a quella dell’iPhone 5S: il primo infatti utilizzerebbe una nuova batteria da 1624 mAh, circa 64 mAh in più rispetto al modello 5S.

Rispetto all’iPhone 6S, l’iPhone SE ha lo stesso chipset A9 (quindi in questo caso nessun vantaggio in termini di ottimizzazione), ha una batteria meno potente (1624 vs 1715 mAH) ma possiede un fattore determinate per diminuire drasticamente il consumo: il display più piccolo.

L’iPhone 6S infatti ha un display più grande da 4,7 pollici e più risoluto (1334 x 750 pixel) che consuma decisamente di più rispetto al display da 4 pollici con risoluzione 1136 x 640 pixel dell’iPhone SE.

Questa differenza si nota sopratutto nell’autonomia nella riproduzione di video e nella navigazione web dove il modello SE riesce a rimanere acceso 2 ore in più rispetto al modello 6S, mentre nella riproduzione musicale e nelle chiamate l’autonomia è praticamente la stessa, dato che in questi casi il display rimane spento.

Le differenze con l’iPhone 5S sono invece più marcate perché il chipset A9 e la batteria più potente fanno veramente una grossa differenza generazionale tra i due prodotti nell’autonomia generale in tutti i contesti d’utilizzo.

Lascia la tua opinione