iPhone SE la recensione: i pro e contro, prezzo e conclusioni

Tommaso Lenci
8 Apr 2016

Una recensione sui pro e contro del nuovo iPhone SE, lo smartphone compatto di Apple, il prezzo di vendita e le conclusioni finali.

iPhone SE: prezzo e recensione

E’ arrivato il nuovo iPhone SE: è uno smartphone valido? Conviene passare da un iPhone 5S a quest’ultimo? Queste sono alcune delle tante domande che forse molte persone si staranno chiedendo e che hanno bisogno di risposte.

Vediamo di fare una recensione concisa e precisa sulle migliori qualità dell’iPhone SE ma anche sulle sue mancanze, in modo che voi tutti possiate farvi un idea più precisa del prodotto.

iPhone SE: i punti forti del dispositivo

Punto forte per questo dispositivo compatto è sicuramente la qualità generale del display LCD con tecnologia Retina da 4 pollici di diagonale e risoluzione 640 x 1136 pixel, che gli garantisce un PPI di 326 punti: la definizione è più che buona, i colori sono più che validi e la leggibilità sotto la luce diretta del sole è di alto livello, superiore agli iPhone 6 e di pari livello degli iPhone 6S.

Il chipset A9 che racchiude al suo interno una CPU Dual-core 1.8 GHz Twister a 64-bit e una GPU PowerVR GT7600 lo trasformano in una scheggia: il più veloce della sua categoria grazie anche ai 2GB di memoria ram, che su iOS 9 sono più che sufficienti per avere un esperienza d’uso ottimale.

Comparto multimediale di qualità con la fotocamera posteriore da 12 megapixel con apertura lenti F/2.2, True tone LED flash, phase detection auto focus, capace di registrare video in formato Ultra HD 2160p a 30 fps, [email protected] e @60fps, [email protected] e video in slow motion [email protected], @120fps.

Connettività 4G LTE Cat.4 (150Mbps); Wi-Fi a/b/g/n/ac; Bluetooth 4.2; Lightning port; GPS with A-GPS and GLONASS e chipset NFC.

Una batteria potenziata da 1624 mAh che permette al dispositivo di ottenere un autonomia generale superiore ai precedenti modelli, come l’iPhone 5S ma anche a quelli di categoria superiore come l’iPhone 6S, e un sistema operativo iOS 9 che ottimizza il tutto grazie anche ad una modalità di risparmio energetico.

iPhone SE: i punti deboli del dispositivo

iPhone SE ovviamente non è uno smartphone perfetto e ha i suoi difetti o meglio dire i suoi punti deboli che dipendono sopratutto su alcune evidenti mancanze rispetto ad altri dispositivi top di gamma:

  • Non è presente la tecnologia 3D Touch (quella che permette di calcolare il livello di pressione del dito sul display);
  • Non è presente lo slot per la microSD (scelta ormai indelebile di Apple);
  • La fotocamera posteriore non ha lo stabilizzatore ottico dell’immagine;
  • Il chipset NFC funziona unicamente per il servizio Apple Pay;
  • Niente ricarica della batteria in modalità Wireless, ovvero senza fili;
  • Niente porta ad infrarosso o radio FM;
  • Non è impermeabile;
  • La batteria non è rimovibile.

iPhone SE: le conclusioni

L’iPhone SE in generale ha un ottima qualità costruttiva grazie ai materiali premium e la superficie piatta offre un presa quasi ottimale; attenzione però alle cadute e a non provare a piegarlo: è delicato.

Il display da quattro pollici dell’iPhone SE deve piacere a chi preferisce avere un dispositivo compatto rispetto ad un display grande; per il resto ha angoli di visuale molto buoni, una visibilità sotto il sole elevata, i neri sono buoni (ma niente di più) e la densità per pixel da 326 PPI è OK.

La durata della batteria in generale è molto buona ed equilibrata, e può raggiungere quasi le 73 ore di utilizzo con un livello di attività medio-bassa: più o meno 3 giorni prima di dover essere ricaricata; peccato che non è presente la ricarica rapida o wireless.

Il livello di connettività del Wifi è più veloce rispetto all’iPhone 5S, il bluetooth è di ultima generazione (4.2) anche se la connettività LTE 4G è ancora ferma alla categoria 6 (150 Mbps), e il chipset NFC si può utilizzare solo con Apple Pay.

Le prestazioni sono elevatissime: Apple A9 è una vera e propria bestia di chipset che su un dispositivo da 4 pollici rende il tutto ancora più veloce rispetto a prima; ottima la potenza ma anche l’efficienza energetica

La fotocamera posteriore da 12 megapixel produce buone foto generali con contrasti e gamma dinamico più elevati rispetto alla media della categoria; il livello di dettaglio è buono ma inferiore ad altri dispositivi e sopratutto il rumore delle immagini in certe situazioni è superiore alle aspettative.

I video registrati in 4K offrono un buon livello di dettaglio con un ottimo range dinamico; i video 1080p sono più che buoni: peccato che l’audio continua ad essere registrato in modalità MONO e non stereo.

La fotocamera anteriore per selfie da 1,2 megapixel può essere considerata come un errore di progettazione: siamo nel 2016 e bisogna adeguarsi ai tempi.

La qualità audio dell’altoparlante è buona ma non alta come ci si potrebbe aspettare; la qualità audio nelle cuffie è di buon livello ma non al top rispetto ad altri dispositivi.

iOS 9 risulta essere quasi perfetto per questo dispositivo: facile da utilizzare, sempre reattivo e veloce in qualsiasi situazione e i 2GB di memoria ram semplificano ulteriormente la vita all’utente che avrà sempre un esperienza d’uso di altissimo livello.

iPhone SE: prezzo di vendita

iPhone SE viene venduto in due versioni distinte: una da 16GB di memoria interna al prezzo di 509 euro, e una da 64GB di memoria interna a 609 euro.

In generale, data la mancanza della microSD, è consigliabile acquistare la versione da 64GB di memoria interna, anche se il costo aumenta di 100 euro: è la migliore scelta per avere l’esperienza d’uso più completa su questo dispositivo mobile.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione