La Redmi Band è ufficiale e molto economica: le differenze con la Mi Band 4

Tommaso Lenci
3 Apr 2020

Xiaomi ha ufficializzato oggi un nuovo accessorio indossabile molto economico, la Redmi Band: ecco le sue principali caratteristiche e differenze con la Mi Band 4.

Redmi Band ufficiale: prezzo, caratteristiche e differenze con Mi Band 4

Con un evento senza troppi clamori oggi Xiaomi ha presentato al grande pubblico un accessorio indossabile che ha un prezzo di vendita veramente economico.

Nonostante abbia un prezzo di vendita decisamente più basso delle Mi Band 4, mantiene delle buone caratteristiche generali e funzionalità avanzate.

Redmi Band è ufficiale: le principali caratteristiche e il prezzo di vendita

Stiamo parlando delle Redmi band che vengono proposte sul territorio cinese ad un prezzo di listino di soli 95 Yuan, più o meno 13-14 euro al cambio attuale.

Innanzitutto il display è più grande della Mi Band 4: si tratta infatti di un pannello OLED da 1.08 pollici di diagonale (0.95 per la Band 4).

A differenza della versione Band 4, il vetro protettivo sopra il pannello OLED è completamente piatto.

Sul nuovo accessorio marchiato Redmi si potranno sempre vedere le notifiche dello smartphone direttamente sul display della Band, e si potranno conoscere pure le previsioni del meteo.

La Redmi Band utilizza un sistema di ricarica semplificato, dato che monta una comune presa USB 2.0, quindi non servono adattatori o caricabatteria proprietari per effettuare l’operazione di ricarica.

Una ricarica completa necessita circa 2 ore (non è molto veloce) e garantisce sulla carta fino a 14 giorni d’autonomia, quindi una settimana in meno rispetto alla Mi Band 4.

E’ presente il sensore ottico per il rilevamento dell’attività sportiva (5 modalità), il cardio frequenzimetro, il monitoraggio del sonno.

Il nuovo accessorio di Redmi è certificato per resistere all’acqua fino a 5 atmosfere, quindi potete utilizzarlo quando state nuotando (modalità sportiva inclusa).

Rispetto alla Mi Band 4 (versione cinese) perde però la presenza del chipset NFC, quindi la Redmi Band non può essere utilizzata per effettuare pagamenti in mobilità con servizi come Google Pay.

L’utente può scegliere di comprare la Band abbinandola ad un cinturino disponibile nelle colorazioni nero, blu, rosso e e marrone-verde.

L’interfaccia software prevede la possibilità di impostare 72 facce diverse per il quadrante.

Le vendite della Redmi Band inizieranno in Cina dal 9 aprile 2020; non sappiamo se il prodotto arriverà anche nella sua versione internazionale.

Lascia la tua opinione