L’aggiornamento a iOS 9.3 beta 4 risolve il problema 1 Gennaio 1970

Silvia
23 Feb 2016

Da inizio mese è stato scoperto un bug presente in tutti i sistemi iOS, impostando la data 1 Gennaio 1970 qualsiasi dispositivo Apple entra in blocco ed è impossibile, in alcun casi, riavviare il dispositivo e tornare ad utilizzarlo normalmente.

iOS_9_3_download

 

Alla scoperta di questo problema, Apple ha messo a disposizione  una pagina di aiuto che ha lo scopo di guidare gli utenti in difficoltà che hanno impostato la fatidica data prima di richiedere assistenza all’Apple Store.

Molti clienti hanno adottato questo stratagemma sui terminali in garanzia per usufruire dell’opzione di sostituzione ottenendo un dispositivo nuovo di zecca. A fronte delle numerose richieste di assistenza, l’azienda ha dunque dovuto trovare una soluzione a livello software.

Ieri in tarda serata, Apple ha rilasciato la quarta beta di iOS 9.3 agli sviluppatori chiedendo di verificare la risoluzione del bug prima di un rilascio pubblico.

Questo inconveniente ha spiazzato i piani di Apple che si dice in procinto di rilasciare un  uovo dispositivo low-cost nel mese di Marzo, probabilmente il vociferato iPhone 5SE con installato iOS 9.3.

Alla notizia del rilascio dell’aggiornamento che chiude la falla del 1 Gennaio 1970, numerosi utenti ritardatari, stanno accalcando i Genius Bar con la speranza di ottenere una sostituzione prima che venga rilasciata la versione pubblica, dunque Apple potrebbe anticipare i tempi e rilasciare iOS 9.3 in tempi prematuri.

Alcuni utenti interessati ad una soluzione immediata, in quanto hanno inserito la data tratti in inganno da alcuni post condivisi su Facebook, hanno provato alcune procedure che hanno permesso di ripristinare il dispositivo, una di queste consiste nel far scaricare completamente la batteria del dispositivo.

Anche agli addetti Apple non è sfuggita questa semplice soluzione che sta adottando ai banchi di assistenza rendendo il dispositivo al legittimo proprietario il giorno seguente, sono dunque avvertiti tutti gli utenti che sono in procinto di recarsi in Apple Store con la speranza di portarsi a casa un iPhone nuovo di zecca.

Lascia la tua opinione