L’App SpeedTest di Ookla si aggiorna: valuta la qualità dello streaming

Tommaso Lenci
10 Feb 2021

L’applicazione di misurazione della vostra velocità su internet SpeedTest di OoKla si sta aggiornando per iOS e Android: adesso valuta la qualità dello streaming.

Speedtest Ookla aggiornamento test streaming qualità video

Molti di voi conosceranno sicuramente l’applicazione SpeedTest di Ookla che per anni fornisce dati sulla velocità della vostra connessione ad Internet sia da dispositivi mobili che da fisso.

E’ un app che misura dati abbastanza attendibili, dato che sfrutta un database con un numero molto elevato di server in varie località d’Italia che possono fornirvi informazioni sulla velocità approssimativa del vostro servizio internet.

SpeedTest di Ookla si aggiorna: adesso misura la qualità streaming video della vostra connessione

Vi segnaliamo che da qualche giorno Ookla ha iniziato a rilasciare un aggiornamento software alla propria applicazione dedicata ai dispositivi mobili.

Al momento l’aggiornamento è uscito per Apple iOS, ma a breve dovrebbe arrivare anche per Android.

L’aggiornamento in questione si focalizza sulla qualità dello streaming, ovvero la risoluzione massima dei video che la vostra connessione ad internet può garantirvi al momento.

Il test in questione non fornirà numeri sulla velocità effettiva della linea, ma vi dirà se il vostro servizio internet vi garantisce  la visione di contenuti in Ultra HD 2160p, Full HD 1080p, HD 720p e così via.

A seconda del risultato del test della vostra connessione ad internet, ovvero dalla risoluzione massima ottenuta del video in streaming, l’app vi suggerirà anche quali sono i dispositivi ottimali per godere al meglio di questi contenuti multimediali.

Per accedere al test basterà selezionare la nuova icona “Video” posizionata nella barra delle opzioni in basso e partirà uno streaming video con bitrate adattivo.

Si tratta della stessa tecnologia utilizzata dai più famosi servizi di streaming on demand come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, o gratuiti come Youtube, Twitch eccetera.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione