L’assistente Google riconoscerà il vostro modo di parlare?

Tommaso Lenci
30 Mag 2022

L’assistente Google con un futuro aggiornamento sarà in grado di riconoscere il vostro modo di parlare per ottimizzare la vostra esperienza d’uso: i dettagli trapelati.

Assistente Google riconoscerà il modo di parlare degli utenti

L’analisi del codice sorgente dell’applicazione Assistente Google ha svelato che quest’ultimo software dovrebbe implementare in futuro alcuni aggiornamenti per migliorarne le funzionalità di riconoscimento vocale.

L’assistente Google si aggiornerà e saprà riconoscere il vostro modo di parlare?

Ovviamente si tratta ancora di un rumors, dato che l’analisi è stata effettuata sul APK dell’Assistente Google e la società americana non ha ancora rilasciato nessun comunicato ufficiale.

Ebbene l’assistente Google presto potrebbe implementare una così detta funzione opzionale per “il miglioramento dell’assistenza intelligente tramite AI”.

La funzione migliorata dovrebbe permettere al sistema di memorizzare e analizzare la voce degli utenti per un “riconoscimento vocale personalizzato”.

Questo aiuterebbe l’intelligenza artificiale di Google a:

  1. ridurre i tempi di risposta
  2. aumentare la precisione delle risposte

Infatti il software piano piano imparerà il vostro modo di parlare, e le parole comunemente utilizzate dall’utente diventeranno familiari anche per l’assistente Google.

L’assistente avrà anche accesso ai server di Google: in quest’ultimi verranno aggregati e analizzati i modelli vocali di altri utenti.

Questo permetterebbe un riconoscimento più avanzato dei comandi e dei nomi dei contatti.

Da sottolineare che per motivi di Privacy, molto probabilmente Google implementerà questa nuova funzionalità solo come “Opzionale”.

Sarà quindi l’utente che deciderà se attivare o meno “il riconoscimento vocale personalizzato”, per evitare eventualmente che la propria voce venga registrata sui server dell’azienda americana.

Non sappiamo se e quando effettivamente questa nuova possibilità sarà applicata al software definitivo.

Bisognerà attendere maggiori informazioni in merito.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione