LG G5 il successore di G4: foto live e nuove funzioni

Tommaso Lenci
16 Feb 2016

LG G5 il nuovo smartphone top di gamma successore dell’attuale G4 viene mostrato in alcune immagini dal vivo con scatola: previste nuove funzioni del display

gsmarena_004

A poco meno di due settimane dall’annuncio ufficiale, sul web sono comparse alcune immagini live del LG G5 il successore dell’attuale LG G4 che è piaciuto molto agli esperti ma forse non ha ottenuto il volume di vendite sperate dall’azienda coreana.

Sta di fatto che il 21 febbraio 2016 LG G5 sarà annunciato ufficialmente, ma ovviamente i curiosi non si possono perdere la possibilità di vedere in anteprima il dispositivo in alcune immagini di buona qualità e che non riguardano più un prodotto prototipo, ma bensì il dispositivo nello stadio finale destinato ai consumatori.

LG G5 le immagini dal vivo del prodotto finito

LG G5 rispetto ad LG G4 avrà due nuove funzioni: display secondario e “Always On”

Rispetto ad LG G4, il nuovo G5 dovrebbe presentare anche una funzione piuttosto interessante vista già con l’attuale LG V10: stiamo parlando di un display secondario (che dovrebbe avere una risoluzione di 160 x 1040 pixel) posto in alto nella scocca del telefono che consente di vedere notifiche, messaggi senza dover accedere al display principale (che quindi non si attiverà) permettendo così all’utente di risparmiare una buona dose di batteria durante la giornata, senza dover rinunciare alla consultazione di tutte le informazioni necessarie.

LG G5 inoltre dovrebbe abbinare anche alla display secondario anche un altra funzione chiamata “Always On”: quest’ultima permetterebbe di mostrare una serie di informazioni, contenuti sempre attivi sul display (che quindi rimarrà acceso in una speciale modalità) ma grazie alla tecnologia del panello consumerà poca batteria, e quindi non intaccherà l’autonomia generale dello smartphone.

gsmarena_002

Gif animata, clicca per vederla

Se effettivamente il successore dell’attuale LG G4 implementerà entrambe le nuove caratteristiche, sarebbe in definitiva il primo telefonino android ad avere un mix così interessante di funzioni, che permetterebbero all’utente di conoscere cosa sta accadendo sul proprio smartphone senza dover tutte le volte accendere il display: per le notifiche più complesse sarebbe utilizzato il display secondario, per le informazioni più basilari basterebbe la funzione “Always ON”.

Lascia la tua opinione