Lo smartphone pieghevole di Samsung al MWC 2019, ma il prezzo: alto molto alto!

Tommaso Lenci
13 Giu 2018

Lo smartphone pieghevole di Samsung potrebbe fare il suo debutto ufficiale durante il MWC 2019, ma secondo gli esperti avrà un prezzo di listino molto elevato!

Samsung smartphone pieghevole

Solo un idea concetto di smartphone pieghevole

I rumors sullo smartphone pieghevole di Samsung circolano ormai da più di un anno, infatti era un prodotto che alcuni si aspettavano già nel corso del 2018 ma molto probabilmente (al 99%) sarà presentato solamente nel 2019.

Lo smartphone pieghevole di Samsung arriverà nel 2019? Gli ultimi rumors

Recenti informazioni affermano che l’azienda coreana stia preparando il dispositivo per il suo debutto ufficiale durante il prossimo MWC 2019.

Sfortunatamente oltre alla presunta data di annuncio ufficiale sarebbe stato diffuso il presunto prezzo di vendita: lo smartphone pieghevole di Samsung avrà un prezzo di listino decisamente più alto rispetto alla media dei più recenti dispositivi top di gamma dell’azienda coreana.

Si parla infatti di un prezzo che potrebbe sfiorare i 2000 dollari americani, più nello specifico circola il prezzo di 1850 dollari sull’unghia!

Gli analisti al momento affermano che la produzione dello smartphone pieghevole dovrebbe iniziare verso la fine di novembre o gli inizi di dicembre di quest’anno, mentre la fornitura dei vari componenti da parte delle aziende terze a Samsung dovrebbe iniziare già da ottobre 2018.

Non è detto comunque che Samsung sveli al MWC 2019 il suo nuovo smartphone pieghevole: infatti l’azienda deve essere sicura al 100% che il nuovo prodotto offrirà un’esperienza d’uso d’alto livello senza intoppi per il consumatore.

Potrebbero poi esserci ritardi dovuti a imprevisti nella fase di produzione del dispositivo o per un eventuale l’individuazioni di alcuni problemi secondari di progettazione.

Sta di fatto che comunque Samsung non punterà su una vera produzione di massa per questo nuovo smartphone pieghevole: si parla infatti al massimo di 500.000 unità prodotte per tutto il 2019.

Questo numero limitato dipende dal fatto che l’azienda coreana prima di fare le cose veramente in grande dovrà analizzare sul campo il mercato, come già avvenne in passato con il Galaxy Note Edge, per capire se gli smartphone pieghevoli avranno un futuro commerciale su larga scala.

Samsung Galaxy pieghevole: cosa aspettarsi?

In termini di prestazioni e hardware si pensa che lo smartphone pieghevole di Samsung permetterà all’utente di ottenere una diagonale massima di 7.3 pollici di diagonale quando è aperto, e una diagonale di 4.5 pollici quando il dispositivo è chiuso (piegato).

Dal punto di vista dei componenti interni, si pensa che molti di questi saranno ripresi direttamente dal prossimo Galaxy S10, magari con qualche piccolo potenziamento.

Infatti Samsung non potrà puntare su hardware particolari per il suo smartphone pieghevole, e quindi cercherà di ottimizzare i componenti di cui ha già una completa conoscenza.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione