Mark Zuckerberg: il suo account violato da hackers, dubbi sulla sicurezza dei social network

Silvia
6 Giu 2016

Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook ha subito un grave attacco ai suoi account sociali questa Domenica. Twitter, Instagram e Pinterest sono stai hackerati dal gruppo OurMine che per alcune ore ha tenuto in pugno il profilo di Zuckerberg pubblicando numerosi post che evidenziavano la presa di possesso di password sensibili.

I post, che sono stati prontamente rimossi dopo l’allerta, sono stati svelati dal noto sito Engadget che è riuscito ad eseguire lo screenshot di un tweet minaccioso:

Mark Zuckerberg, il suo account preso dagli hacker

Uno dei messaggi inviati dal gruppo OurMine lascia trasparire anche una leggera ironia:

“Hey @finkd (nome su Twitter di Mark Zuckerberg) abbiamo ottenuto l’accesso al al tuo account Twitter, Instagram e Pinterest, stiamo solo testando la sicurezza, parliamone in DM (messaggio diretto)”.

Secondo quanto emerso dalle prime ricerche e dal contatto ottenuto, gli hackers avrebbero agito in buona fede con l’intento di avvertire Zuckerberg sulle problematiche relative alla sicurezza degli account che risiedono nei più famosi social network. Ma forse dietro a questa azione rivendicata dal gruppo OurMine, c’è l’intenzione di acquisire visibilità e trovare l’opportunità per farsi assumere all’interno di un team dedicato alla sicurezza in rete.

Il secondo messaggio invece ha l’aria più minacciosa e viene chiamato in causa un altro social network:

“Hey @finkd era nel database di LinkedIn con la password”

Dunque sembra che la prima falla sia da attribuire a LinkedIn, la piattaforma dedicata al contatto fra lavoratori che espongono il proprio profilo corredato di tutte le loro esperienze, anche se non è ancora stato ufficializzato.

Ora l’account ufficiale su Twitter del gruppo è stato sospeso , anche se potrebbe essere solo un blocco momentaneo e facilmente aggirabile visto il precedente, nel frattempo la CNBC ha contattato FaceBook per saperne di più sulla vicenda ed è ancora in attesa di una risposta ufficiale.

Fonte notizia


Lascia la tua opinione