Mediatek Dimensity 1000 5G: il chipset batte ogni record su AnTuTu

Tommaso Lenci
26 Nov 2019

Presentato il nuovo chipset Mediatek Dimensity 1000 5G destinato agli smartphone di fascia alta o top di gamma: su AnTuTu mostra un grande potenziale.

Mediatek Dimensity 1000 5G su AnTuTu

Nella giornata di oggi Mediatek ha presentato il suo nuovo chipset con processo produttivo a 7nm dedicato ai dispositivi mobili: si chiama Dimensity 1000 5G.

Mediatek Dimensity 1000 5G ufficiale: prestazioni su AnTuTu da record

Come potete capire pure voi dal nome si evince chiaramente che questo chipset integra nativamente la connettività 5G.

Il Mediatek Dimensity 1000 5G verrà indicato anche con il codice aziendale MT6889.

Al suo interno troviamo un architettura Octa-Core composta da quattro potenti Cortex A77 funzionanti alla frequenza massima di 2.6Ghz e quattro Cortex A55 funzionanti alla frequenza massima di 2.0Ghz.

Viene implementata poi la nuova GPU Mali G77 con NPU integrata.

Il nuovo Mediatek MT6889 supporterà però ancora lo standard LPDDR4x (fino a 16GB) per le memoria ram, il nuovo Bluetooth 5.1 e la connettività Wifi 6.

Il Modem 5G integrato ha un potenziale di 4.7GPs in download e 2.5Gbps in upload.

Dal punto di vista prestazionale, al momento possiamo fare affidamento sul Benchmark AnTuTu.

Questo Dimensity 1000 5G infatti raggiunge punteggi molto elevati, diventando ti fatto al momento il chipset per dispositivi mobili (almeno per Android) sulla carta più veloce.

Infatti nel suo primo test su AnTuTu il Mediatek MT6889 ha raggiungo un punteggio complessivo di 511.363, superando abbondantemente i punteggi medi di uno Snapdragon 855 Plus (intorno ai 497.000 punti).

Ovviamente ribadiamo che sono punteggi sintetici, quindi hanno il valore che trovano, e finché non ci saranno recensioni con dispositivi reali vi preghiamo di prendere tutte queste informazioni con il dovuto distacco emotivo.

Per i test con l’uso reale si dovrà attendere almeno fino al 2020, dato che i primi smartphone Android, equipaggiati con questo chipset, arriveranno sul mercato entro la fine del primo trimestre del prossimo anno.

Lascia la tua opinione