Moto G6 Play beccato in un Benchmark con Android Oreo

Tommaso Lenci
20 Feb 2018

Il prossimo Motorola Moto G6 Play è stato individuato nel database del famoso Benchmark GeekBench che ci svela il sistema operativo Android Oreo e alcune caratteristiche hardware.

Moto G6 Play benchmark

Poco meno di una settimana va vi avevamo informato sui primi rumors che riguardavano i tre smartphone di fascia media della gamma Moto G6, che sulla carta dovrebbero avere tutti un display in formato 18:9.

Se il design è stato oggetto di svariate voci di corridoio, l’hardware non è ancora stato ben definito fino ad oggi.

Infatti almeno il Moto G6 Play, uno dei tre, è stato individuato proprio oggi nel database del Benchmark GeekBench che ci ha fornito qualche dettaglio concreto su questo dispositivo mobile.

Moto G6 Play ecco il resoconto del Benchmark GeekBench

Innanzitutto il Moto G6 Play ha registrato un punteggio in modalità single-core di 472 e in modalità multi-core di 1801.

Si tratta di un punteggio modesto che ribadisce il concetto che la gamma Moto G6 non sarà particolarmente costosa e indirizzata sopratutto a chi guarda il prezzo e meno la tecnologia utilizzata.

Il G6 Play monta infatti un chipset Octa-Core Snapragon 430, abbinato però a 3GB di memoria ram e utilizza nativamente il sistema operativo Android Oreo 8.0.

Dai precedenti rumors sappiamo inoltre che questo dispositivo dovrebbe utilizzare un display da 5.7 pollici di diagonale in formato 18:9 e risoluzione HD+ (1440 x 720 pixel).

Punto forte del Moto G6 Play sarà sicuramente la batteria da ben 4000 mAh che, considerato l’hardware svelato, garantirà sicuramente un autonomia di alto livello.

Si parla inoltre di una multimedialità discreta, grazie alla presenza di una fotocamera posteriore da 12 megapixel e di una fotocamera anteriore per selfie con flash LED.

Il Moto G6 Play dovrebbe arrivare sul mercato nelle colorazioni Dark Charcoal, Deep Blue e Gold ad un prezzo di listino di circa 190 dollari americani, rendendolo di fatto un perfetto compagno di viaggio come telefono principale o secondario per lunghi viaggi lontani dal proprio carica batteria.

Lascia la tua opinione