Motorola Edge ed Edge+ ufficiali: prezzo e differenze caratteristiche principali

Tommaso Lenci
22 Apr 2020

Ufficializzati oggi in nuovi Motorola Edge ed Edge PLus: il primo è un vero top di gamma, il secondo combatterà per la fascia alta del mercato; Prezzo e caratteristiche.

Motorola Edge e Edge+ prezzo e differenze hardware

Alla fine anche Motorola ha ufficializzato i suoi nuovi smartphone 5G per il 2020: stiamo parlando del modello Edge ed Edge+.

Tra i due modelli ci sarà una differenza di prezzo non indifferente: 500 euro. Scopriamo il perché.

Motorola Edge ed Edge+: le principali differenze hardware tra i due nuovi smartphone 5G

Display

Entrambe le varianti montano un display OLED curvo ai bordi da 6.7 pollici di diagonale che Motorola definisce con tecnologia Waterfall (a cascata).

Il display ha una risoluzione nativa FHD+ da 2340 x 1080 pixel ed è in formato 19,5:9.

E’ presente su entrambi i dispositivi il forellino in alto a sinistra nel display che contiene la fotocamera anteriore dedicata ai selfie.

Tutti e due i pannelli hanno una frequenza di aggiornamento massima di 90Hz.

La prima sostanziale differenza tra il Motorola Edge e Edge+ è che il secondo ha un display certificato HDR10+, mentre il primo no.

Tutti e due i dispositivi godono dello scanner per le impronte digitali sotto il display.

Processore e memoria

Il Motorola Edge+ si presenta con il potente chipset Snapdragon 865 abbinato alla GPU Adreno 650, mentre la versione base non plus monta il chipset Snapdragon 765G abbinato alla GPU Adreno 620.

L’Edge+ gode di 12GB di ram LPDDR5 e 256GB di memoria interna con tecnologia UFS 3.0: attenzione la memoria in questo caso non è espandibile.

La versione non plus ha invece 4 o 6GB di ram LPDDR4X e monta 128GB di memoria interna che risulta essere espandibile con microSD.

Multimedialità

Ci sono anche in questo caso differenze abbastanza evidenti tra le due versioni.

La versione top di gamma, Edge Plus, dispone di un comparto fotografico posteriore composto da:

  • Sensore principale da 108MP con OIS e apertura lenti f/1.8;
  • Grandangolare da 16MP con funzionalità Macro Vision,  f/2.2, 117 gradi di apertura focale;
  • Teleobiettivo da 8MP con zoom ottico 3X, apertura lenti f/2.4 e OIS.
  • Camera TOF per gli effetti di profondità.

Invece il Motorola Edge dispone sempre di 4 fotocamere posteriori ma per la metà differenti:

  • Sensore principale da 64MP con apertura lenti f/1.8;
  • Grandangolare da 16MP con funzionalità Macro Vision,  f/2.2, 117 gradi di apertura focale;
  • Teleobiettivo da 8MP con zoom ottico 2X, apertura lenti f/2.4.
  • Camera Tof per gli effetti di profondità.

Su entrambi gli smartphone la fotocamera anteriore per selfie è un sensore da 25MP con apertura lenti f/2.0; sono presenti poi gli altoparlanti stereo e c’è il jack da 3.5 mm per le cuffie.

Connettività

Entrambi gli smartphone godono della connessione 5G, ma la versione Edge+ grazie allo Snadpragon 865 sfrutta pure il mmWave oltre alle frequenze Sub-6GHz.

Troviamo poi il Bluetooth 5.1, il chipset NFC, la porta USb Type C e il supporto al Wifi 6.

Batteria

Nonostante la dimensione del display è identica, i due dispositivi montano una batteria differenza.

Il Motorola Edge+ infatti utilizza una batteria interna da 5000 mAh che supporta la ricarica rapida via cavo fino ad una potenza massima di 18W.

E’ supportata la ricarica wireless fino a 15W e la ricarica wireless inversa fino a 5W.

Invece la versione Edge ha una batteria interna più piccola da 4500 mAh che supporta solamente la ricarica rapida via cavo a 18W: niente ricarica wireless.

Sistema operativo

Come sistema operativo Motorola utilizza la versione stock di Android 10, con leggere personalizzazioni per la camera.

Prezzo e disponibilità dei Motorola Edge ed Edge+

Come accennato all’inizio tra i due smartphone ci sarà una differenza di prezzo di ben 600 euro.

Infatti il Motorola Edge+ sarà disponibile nei mercati internazionali da maggio 2020 ad un prezzo di listino pari a 1199 euro.

Chi si accontenta del modello Edge dovrà sborsare invece 699 euro quando sarà commercializzato in Europa sempre a maggio 2020.

Lascia la tua opinione