Motorola Moto E (2nd G) 2015 Android Marshmallow in India

Tommaso Lenci
19 Feb 2016

Motorola Moto E 2015 di seconda generazione ha iniziato a ricevere l’aggiornamento Android Marshamallow in Asia; presto anche in Europa?

Motorola Moto E Marshmallow

Lo smartphone economico di fascia medio bassa Motorola Moto E di seconda generazione, quello che è stato rilasciato dall’azienda americana-cinese a febbraio 2015, ha finalmente iniziato a ricevere l’aggiornamento alla versione Android 6 Marshmallow in Asia.

Più nello specifico i primi che si sono visti recapitare la notifica di aggiornamento sembrano essere gli indiani: questa è un ottima notizia dato che fino a pochi giorni fa si pensava che Motorola non avrebbe mai aggiornato questi smartphone all’ultima versione del sistema operativo mobile di Google.

Ad ottobre 2015 infatti Motorola aveva rilasciato una lista ufficiale dei dispositivi aggiornabili a Marshmallow e tra questi non compariva per nulla il Moto E; dato che lo smartphone aveva un prezzo di listino di 129 euro nessuno credeva nel nuovo firmware.

Motorola Moto E 2nd G 2015: ecco Android 6 Marshmallow

Dai primi feedback provenienti dall’India l’aggiornamento Marshmallow per Motorola Moto E ha un peso in termini di dati piuttosto importante: si parla più o meno di 450 mb da scaricare e quindi dovrete avere almeno 1GB di spazio disponibile sul telefono.

Dato che l’aggiornamento avviene solamente tramite modalità OTA (over the air) è consigliabile utilizzare una connessione Wifi sicura e affidabile (come può essere quella casalinga) e di installare il software solo quando si ha a disposizione ancora il 50% della batteria.

Attualmente il nuovo firmware è disponibile solamente in India, ma è comunque probabile che già a partire dalla prossima settimana la notifica di aggiornamento possa essere diffusa anche in Europa e ovviamente pure in Italia: tenete quindi sotto controllo il centro aggiornamento e preparatevi ad aggiornare il vostro Motorola Moto E il prima possibile.

Considerato che questo telefonino ha un prezzo di mercato attualmente piuttosto basso, si può infatti acquistare su Amazon a meno di 90 euro in promozione, e che utilizza un processore quad-core a 64bit, supporta pienamente la connettività LTE, potrebbe diventare un interessante “muletto” (o telefonino secondario d’emergenza) per il proprio smartphone principale.

Lascia la tua opinione