Motorola Moto G e Moto G Plus presentazione il 17 maggio 2016?

Tommaso Lenci
29 Apr 2016

Motorola organizzerà un evento mediatico in data 17 maggio 2016: sarà il momento giusto per la presentazione dei nuovi Moto G e G Plus?

Motorola Moto G 2016 e Moto G Plus

Motorola ha iniziato a rilasciare per giornalisti ed esperti del settore i primi inviti per l’evento mediatico che si terrà in data 17 maggio a New Delhi in India: non si sa ancora perfettamente cosa l’azienda annuncerà, ma molti pensano già ai nuovi Moto G di quarta generazione e al G Plus.

Gli indizi sono piuttosto forti: per prima cosa in passato ci sono stati rumors che indicavano la presenza di una nuova variante Plus del prossimo Moto G 2016; inoltre il Moto G di terza generazione è stato annunciato a luglio 2015, quindi siamo molto vicini alla tipica scadenza annuale per l’annuncio di un nuovo prodotto sostitutivo da commercializzare entro la fine dell’estate.

Motorola Moto G e G Plus: le principali caratteristiche secondo i rumors

Secondo i recenti rumors Moto G 2016 dovrebbe utilizzare un display da 5,5 pollici di diagonale con risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel (migliore rispetto al modello precedente quindi), un nuovo chipset con architettura Octa-Core a 64Bit (che quindi sostituirà l’attuale Snapdragon 410) affiancato ancora da 2GB di memoria ram.

Il comparto multimediale presenterebbe una fotocamera posteriore da 13 megapixel con autofocus e flash led; ancora chiaro che tipo di fotocamera anteriore il Moto G 2016 utilizzerà.

Il design del dispositivo dovrebbe riprendere ancora quello della generazione precedente ma i materiali saranno di maggiore qualità per conferire un aspetto più premium al terminale; si pensa infatti che i bordi della scocca non saranno più in plastica ma bensì in metallo: ovviamente tutto questo deve essere ancora confermato.

La variante Moto G Plus si dovrebbe distinguere dalla versione normale sostanzialmente per qualche miglioramento hardware: una fotocamera posteriore da 16 megapixel e non da 13 megapixel, e per il fatto che avrà uno scanner per le impronte digitali.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione