Motorola Moto Z e Moto Z Force annunciati: addio serie Moto X

Tommaso Lenci
10 Giu 2016

Motorola Moto Z e Moto Z Force sono i nuovi smartphone top di gamma dell’azienda americana-cinese: sancito l’addio alla precedente serie Moto X.

Motorola Moto Z e Moto Z Force

Ieri sono stati annunciati due nuovi smartphone top di gamma con sistema operativo Android Marshmallow da parte di Motorola: stiamo parlando del Moto Z e del Moto Z Force, due modelli che sanciscono l’addio della precedente generazione di dispositivi mobili della serie Moto X.

Motorola Moto Z e Moto Z Force sono due versioni con qualche cambiamento dello stesso smartphone top di gamma: uno è più sottile e con una batteria meno potente, l’altro è più spesso con una batteria molto più potente, una protezione per il display e un comparto multimediale migliorato.

Motorola Moto Z

Il primo dei due, il Moto Z si presenta come uno smartphone estremamente sottile con appena 5,2 mm di spessore con una scocca lavorata di altissima qualità, grazie al mix di alluminio e acciaio inox che gli conferiscono resistenza ed eleganza alla vista.

Il dispositivo monta poi un display Amoled da 5,5 pollici di diagonale con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel e al suo interno troviamo il potente chipset Quad-Core Snapdragon 820 con GPU Adreno 530 abbinato a 4GB di memoria RAM, e a 32 o 64GB di memoria interna espandibile.

Il comparto multimediale è di tutto rispetto grazie ad una fotocamera posteriore con sensore da 13 megapixel con autofocus laser, stabilizzatore ottico delle immagini OIS, doppio flash LED (dual tone), mentre la fotocamera anteriore è una più classico sensore da 5 megapixel con grandangolo per selfie.

Moto Z ha lo scanner per le impronte digitali, è certificato per la resistenza base agli spruzzi d’acqua e viene alimentato da una batteria interna da 2600 mah compatibile con la ricarica rapida: il produttore afferma che con appena 15 minuti di ricarica si possono ottenere circa 8 ore d’autonoma sul dispositivo con un utilizzo medio.

La velocità della ricarica è dovuta oltre al supporto Quick Charge del chipset Snapdragon 820 alla presenza della più performante e moderna porta usb Type C.

Motorola Moto Z Force

La seconda versione del top di gamma di Motorola, il Moto Z Force si differenzia dall’altro modello perché è più spesso, 6,99 mm di spessore, ma questo è dovuto al fatto che il dispositivo ha una batteria interna decisamente più grande da 3500 mAh.

Inoltre è presente una fotocamera posteriore più performante con un sensore da 21 megapixel e apertura lenti F/1.8, autofocus laser con stabilizzatore ottico dell’immagine OIS e doppio flash led (dual tone).

Il display da 5,5 pollici Amoled del Moto Z Force ha ricevuto inoltre un trattamento per migliorare ulteriormente la resistenza agli urti e ai graffi, mentre il resto del comparto hardware, chipset, memoria, ram, scanner per le impronte digitali eccetera sono identici.

Va inoltre sottolineato che sia il Moto Z che Z Force non hanno più il classico jack da 3,5 mm per le cuffie: quest’ultimo è stato sostituito dalla presa usb Type C, e all’interno della confezione troverete un adattatore apposito compatibile con tutte le cuffie vendute sul mercato.

Motorola prevede inoltre il pieno supporto a Motomods per questi due ultimi smartphone top di gamma, programma che vi permetterà di modificare/personalizzare il dispositivo attraverso accessori modulari da collegare direttamente al terminale tramite magneti.

Motorola Moto Z e Z Force inizieranno la loro commercializzazione negli USA con l’operatore telefonico Verizon già da quest’estate; inizialmente Z Force rimarrà un esclusiva Verizon per un pò di tempo, mentre la versione Z inizierà la commercializzazione anche in altri paesi (compresa l’Europa e quindi l’Italia) a partire dal mese di settembre 2016; prezzo ancora da definirsi.

Lascia la tua opinione