Motorola P30 è ufficiale: un “Clone” di iPhone X ma molto meno costoso

Tommaso Lenci
15 Ago 2018

Ufficializzato oggi in Cina il nuovo Motorola P30 che dal punto di vista del design sembra essere un “clone” di iPhone X ma con sistema operativo Android e decisamente meno caro: i dettagli.

Motorola P30 ufficiale: clone di iPhone X

Dopo alcuni rumors di inizio settimana, oggi in Cina Lenovo ha presentato il nuovo Motorola P30 un dispositivo che al momento sarà commercializzato solo nel paese asiatico ma non è detto che in futuro arrivi anche in Europa (Italia).

Motorola P30 è ufficiale: i dettagli principali di questo nuovo smartphone (che assomiglia tanto ad un iPhone X)

Diciamo che questo Motorola P30 dal punto di vista del design non aggiunge assolutamente nulla di nuovo: ha un form-factor con la tacca sul display, la doppia fotocamera a semaforo che lo fa assomigliare tremendamente all’iPhone X di Apple.

Ovviamente il prezzo di vendita è decisamente più economico, dato che in Cina la versione base partirà da 255 euro mentre quella più costosa non supererà i 268 euro (al cambio attuale).

Le principali caratteristiche hardware di Motorola P30

Display e processore

Dal punto di vista hardware il Motorola P30 si presenta con un display LCD IPS da 6.2 pollici di diagonale in formato 19:9 (ha la tacca) e risoluzione FHD+.

All’interno troviamo il chipset Octa-Core da 1.8 Ghz Snapdragon 636 con GPU Adreno 509 a quale si affiancheranno 6GB di ram e 64 o 128GB di memoria interna; la memoria è espandibile data la presenza di uno slot per microSD.

Multimedialità e batteria

Il comparto multimediale prevede una doppia fotocamera posteriore sviluppata da OmniVision, composta da un sensore principale da 16 megapixel con apertura lenti f/1.8, PDAF, e un sensore secondario da 5 megapixel con apertura lenti f/2.2.

Tra i due sensori si posiziona un flash LED, dual tone, mentre la fotocamera anteriore per selfie ha un sensore da 12 megapixel con apertura lenti f/2.0 e 1.25 um grandezza pixel.

C’è anche il jack classico da 3.5 mm per l’audio, quindi non serviranno adattatori per gli auricolari-cuffie.

Nella scocca posteriore troviamo lo scanner per le impronte digitali che ha il logo M di motorola, ci sono due griglie nella parte inferiore della scocca, una dedicata all’altoparlante e una al microfono.

In mezzo alle griglie troviamo lo slot per la usb Type C che permette la ricarica rapida (18 W) della batteria interna da 3000 mAh.

Software e disponibilità

Dato che Motorola P30 è uno smartphone proprietario di Lenovo, l’azienda cinese ha voluto personalizzare la versione software Android Oreo 8.0 con la propria interfaccia ZUI 4.0.

L’interfaccia ZUI è nata con il secondo marchio ZUK (smartphone ormai non più prodotti) che è stata successivamente risvegliata con l’uscita dell’ultimo Lenovo Z5.

Al momento la rom in questione è destinata al mercato Cinese, quindi non è ancora adattata alle esigenze (e lingue) dei mercati internazionali, ma probabile che Lenovo possa lanciare un Motorola P30 internazionale alla prossima fiera dell’IFA a Berlino di fine agosto 2018.

Lascia la tua opinione