Nexus 5X con Windows 10 Mobile? E’ possibile: il video!

Tommaso Lenci
18 Mag 2016

Un video mostra come sia possibile installare una rom Windows 10 Mobile su un Nexus 5X senza problemi: il dual boot Android-Windows è sempre un miraggio?

Nexus 5X con Windows 10 Mobile

Molto spesso un buon programmatore/sviluppatore che ha tempo e passione da dedicare al mondo dei dispositivi mobili riesce sempre a fare qualcosa di interessante: un ragazzo è riuscito ad installare Windows 10 Mobile direttamente su uno degli ultimi smartphone di Google: il Nexus 5X.

Nexus 5X con Windows 10 Mobile: è possibile

Fortunatamente per lo sviluppatore l’hardware del Nexus 5X è molto simile a quello del Lumia 950, uno dei principali top di gamma di Microsoft e quindi risulta essere abbastanza compatibile, se non del tutto con il sistema operativo mobile Windows 10 Mobile.

Il video mostra infatti che Windows 10 Mobile funziona bene senza troppi problemi o rallentamenti sul Nexus 5X, e riesce a sfruttare le capacità hardware dello smartphone con il chipset Snapdragon 808 (che ricordiamo è lo stesso del Lumia 950).

Sfortunatamente lo sviluppatore-programmatore non ha rilasciato nessuna, guida, ROM o file che possa essere scaricato per dare ad altri la possibilità di installare e quindi provare a far funzionare Windows 10 Mobile su un Nexus 5X: forse ci sono seri problemi di Copyright e il soggetto ha voluto evitare di finire nei guai diffondendo il suo lavoro.

Questo video evidenzia come molti dispositivi mobili (oltre al Nexus 5X Windows 10 Mobile è stato visto pure su uno Xiaomi Mi5) siano compatibili con il così detto dual boot: ovvero la possibilità di poter scegliere all’accensione dello smartphone quale sistema-operativo utilizzare: Android o Windows.

Il doppio boot però non ha ancora preso campo per due aspetti principali:

  1. Microsoft e Google non si sono mai trovati particolarmente d’accordo e quindi non hanno mai incentivato l’uscita di prodotti del genere;
  2. Il doppio sistema operativo occupa praticamente il doppio della memoria interna, limitando quindi notevolmente lo spazio libero disponibile per l’utente: sarebbero quindi necessari dispositivi con almeno 32GB di ROM per un esperienza d’uso gradevole dato che ogni OS ha proprie applicazioni e file di sistema.

Lascia la tua opinione