Nexus 5X e Nexus 6P i successori si chiameranno Pixel e Pixel XL?

Tommaso Lenci
2 Set 2016

Secondo recenti rumors ad ottobre Google presenterà due nuovi smartphone che si chiameranno Pixel e Pixel XL, diretti successori rispettivamente di Nexus 5X e Nexus 6P.

Nexus 5X e Nexus 6P: i successori Pixel

Molti di voi sapranno già che Google con partner HTC sta lavorando allo sviluppo di due nuovi smartphone/phablet che hanno due famosi codici aziendali “Sailfish” e “Marlin”.

“Sailfish” sulla carta dovrebbe essere il successore naturale dell’attuale Nexus 5X, mentre “Marlin” dovrebbe rappresentare il segmento dei phablet in casa Google e sostituire di fatto il Nexus 6P.

Entrambi i dispositivi sono ormai vicini all’imminente annuncio, dato che secondo fonti abbastanza attendibili Google svolgerà un evento il 4 ottobre 2016 e presenterà appunto i suoi nuovi terminali.

Se fino ad oggi sapevamo il nome in codice aziendale dei successori degli attuali Nexus 5X e Nexus 6P, è arrivato un interessante notizia che avrebbe svelato i nomi commerciali dei nuovi dispositivi.

Nexus 5X e Nexus 6P ecco come si chiameranno i loro successori

Il Nexus 5X sarà sostituito dal nuovo smartphone chiamato Pixel, e il Nexus 6P sarà sostituito da Pixel XL: Google punta quindi su nomi più semplici e meno distintivi rispetto alla precedente generazione.

Pixel avrà un display da 5 pollici di diagonale (o poco più grande) mentre Pixel XL avrà un display da 5.5 pollici e sulla carta avrà una rifinitura premium (scocca in metallo etc) e forse un hardware leggermente più potente.

Di recente è comparsa pure la voce che Google quest’anno non marchierà i propri distintivi con il logo Nexus, ma bensì utilizzerà quello del costruttore ovvero HTC.

Questo spiegherebbe in parte perché Google abbia deciso di nominare i nuovi dispositivi Pixel e Pixel XL e non richiamare il nome Nexus come gli attuali Nexus 5X e Nexus 6P.

Google le novità non finiscono qua: altri dispositivi in arrivo

Il 4 ottobre 2016 oltre ai nuovi Pixel, Google dovrebbe presentare anche qualche altro dispositivo:

  • Il Google Home assitant per l’internet delle cose;
  • Il nuovo Google Chromecast che potrebbe essere rinominato in Chromecast Ultra o Plus dato che sarà in grado di utilizzare il segnale per la trasmissione di contenuti in risoluzione nativa Ultra HD 4K;
  • Google potrebbe annunciare anche il nuovo indossabile per la realtà virtuale DayDream VR Viewer, che come sappiamo adesso sono supportati pienamente da Android 7 Nougat.

Non sappiamo se effettivamente Google presenterà i suo nuovi dispositivi il 4 ottobre 2016, e dove (molti pensano a San Francisco), ma sta di fatto che l’annuncio imminente di qualcosa di nuovo è ormai concreto.

Lascia la tua opinione