Nexus 9: presto l’aggiornamento ad Android N 7.0 Nougat

Tommaso Lenci
13 Lug 2016

Secondo recenti rumors l’Htc Nexus 9 riceverà presto l’aggiornamento alla nuova versione Android 7.0 Nougat (torrone)

Nexus 9 aggiornamento Android N

Tra i dispositivi della serie Nexus compatibili con il nuovo sistema operativo Android N 7.0 Nougat, in pole-position per ricevere l’aggiornamento software sembra esserci il tablet da 9,7 pollici di diagonale Nexus 9.

Nel database dei futuri aggiornamenti firmware della società telefonica canadese Rogers, è comparso infatti il Nexus 9 con Android N 7.0 Nougat e la sigla “Coming Soon”, ovvero “In arrivo”.

Oltre ovviamente l’aggiornamento da Android Marshmallow 6.0.1 ad Android N 7.0 Nougat il prossimo firmware comprenderà anche le più recenti patch di sicurezza di Google, che attualmente sono datate 15 luglio 2016.

Htc Nexus 9: quando aspettarsi oggettivamente l’aggiornamento ad Android N 7.0 Nougat? Le considerazione da fare

Adesso possiamo fare le prime considerazioni su questo rumors, e capire quali saranno i veri tempi dell’aggiornamento per il Nexus 9 e per altri dispositivi della famiglia Google.

Va sottolineato che Android N 7.0 Nougat non sarà disponibile nella release finale per i consumatori se non verso la fine dell’anno, ovvero più o meno a 3 mesi dalla data di quest’articolo.

Google al prossimo evento I/O previsto per la fine di settembre o gli inizi di ottobre 2016 presenterà molto probabilmente la release finale di Android N insieme a qualche nuovo dispositivo.

Questo significa che solamente da metà ottobre i dispositivi Nexus inizieranno a ricevere Android N 7.0 Nougat, e gioco forza anche il Nexus 9 dovrà adeguarsi a queste tempistiche.

C’è comunque la concreta possibilità che questo tablet da 9.7 pollici sia tra i primi a ricevere l’aggiornamento rispetto ad altri dispositivi Google compatibili, anche se ovviamente parliamo sempre di rumors e non di certezze.

E’ comunque sicuro che Google non rilascerà nessun aggiornamento ad Android N sui precedenti smartphone o tablet, fintanto che non presenterà dei nuovi dispositivi su cui quest’ultima versione sarà montata nativamente, come da tradizione del colosso americano.

Lascia la tua opinione