Nokia 8 l’aggiornamento ad Android Pie 9 è iniziato

Tommaso Lenci
19 Dic 2018

Tramite un comunicato ufficiale l’azienda finlandese ha annunciato che l’aggiornamento ad Android Pie 9.0 per il Nokia 8 è iniziato a livello internazionale.

Nokia 8 aggiornamento Android Pie iniziato

Alla fine anche il Nokia 8 è pronto per iniziare a ricevere l’aggiornamento ad Android Pie 9.0.

Infatti HMD Global tramite il proprio portavoce Juho Sarvikas ha rilasciato questo comunicato: “Enjoy the festivities with another fresh piece of  pie from us – this time on Nokia 8! Phased roll out of Android 9 Pie for Nokia8 starts today“.

Android Pie arriva senza intoppi sul Nokia 8: preparatevi al download dell’aggiornamento

Si tratta quindi della release stabile, che arriva giusto poco più di una settimana dal rilascio della versione beta.

Sembra che HMD Global non abbia incontrato problemi di sorta nella rom beta, e quindi ha deciso il rilascio dell’aggiornamento finale in tempi piuttosto brevi dopo la beta.

L’arrivo della release finale è stata attesa forse un po’ troppo dai possessori di un Nokia 8.

Alcuni recenti rumors affermavano pure che questo smartphone avrebbe subito un ritardo nell’aggiornamento ad Android Pie per incrementare le vendite del nuovo Nokia 8.1.

Alla fine queste indiscrezioni si sono rivelate inesatte, e l’aggiornamento è arrivato ed è scaricabile tramite la classica modalità OTA.

Vi raccomandiamo quindi di preparare il vostro Nokia 8 all’aggiornamento in due semplici passaggi.

Il primo è quello di effettuare un backup completo dei dati salvati all’interno dello smartphone.

Il secondo, effettuato il backup, è quello di liberare spazio nella memoria interna del telefono: dovrebbero essere più che sufficienti 3GB di spazio libero.

Nel caso in cui non abbiate ricevuto ancora la notifica di aggiornamento, potete controllare manualmente entrando in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Con l’aggiornamento ad Android Pie 9.0 il Nokia 8 riceverà nuove funzionalità come i nuovi gesti di navigazione, le applicazioni attive, interfaccia delle notifiche ridisegnata, la funzione batteria adattativa, la luminosità adattiva e così via.

Oltre a questo verranno pure installate le patch di sicurezza più recenti, ovvero quelle rilasciate da Google nel mese di dicembre 2018.

Fonte: Notizia via Twitter

Lascia la tua opinione