Nokia Camera port: 3D Animoji sul tuo smartphone Android con file APK

Tommaso Lenci
24 Set 2018

Il port dell’applicazione ufficiale Nokia Camera vi permette di utilizzare le animazioni 3D Animoji personalizzate sul vostro recente smartphone Android: il file APK.

Nokia Camera porting con 3D Personas

Per chi non lo sapesse con l’arrivo del Nokia 6.1 Plus HMD Global ha inglobato sullo smartphone una propria versione dell’Animoji che si sono viste per la prima volta sugli Apple iPhone, e che sono simili alle Ar Emoji di Samsung.

Più nello specifico Nokia ha chiamato questa funzionalità 3D Personas, una tecnologia che sfrutta l’hardware della fotocamera anteriore per mappare le espressioni facciali e poi ricreare un avatar in 3D.

Al momento 3D Personas di Nokia ha limitazioni più evidenti rispetto al software di Apple e Samsung, dato che ci sono meno personalizzazioni 3D che si possono fare.

Nokia Camera con 3D Personas: ecco il porting con file APK da provare sul vostro smartphone Android

Però essendo un software più semplice può essere utilizzato senza specifici hardware su dispositivi basati su architettura ARM64 e con installato il sistema operativo Android Oreo o Pie.

Oggi grazie ad un gruppo di membri del forum XDA Developers, l’applicazione Nokia Camera con 3D Personal è stata modificata e inserita in un file APK, che quindi può essere installata su altri smartphone android non Nokia.

Si tratta in dettaglio del porting della versione 91.9.1130.40 della Nokia Camera.

Va detto che il porting non è completo al cento per cento, dato che alcune funzionalità potrebbero non funzionare perfettamente su alcuni smartphone Android.

Ad esempio le opzioni Slow Motion e Timelapse potrebbero andare bene come non andare su determinati dispositivi Android Oreo o Android Pie.

Dato che il file APK modificato è del tutto sicuro, potete provare la Nokia Camera con le sue funzionalità, comprese 3D Person per le Animoji scaricando l’App da questo LINK.

Vi ricordo che per installare un file APK su uno smartphone Android dovete abilitare la spunta “origini sconosciute” nella sezione sicurezza del vostro telefono.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione