Nuovi sensori fotografici Samsung: 108MP terza generazione, 48MP periscopio e grandangolare

Tommaso Lenci
15 Set 2020

Samsung ha svelato alcuni nuovi sensori fotografici che saranno implementati sui prossimi smartphone: sensore di terza generazione da 108MP, nuovi sensori da 48MP periscopio e grandangolare, 32MP per selfie.

Samsung nuovi sensori fotografici 2020

Lo scorso anno Samsung ha presentato i suoi primi sensori fotografici basati su una grandezza pixel di 0.7 µm, e oggi ne ha presentati di nuovi.

I nuovi sensori si basano ancora sulla tecnologia ISOCELL Plus, ma a fine 2020 verrà implementata la nuova soluzione tecnica ISOCELL 2.0.

Samsung presenta nuovi sensori fotografici a 0.7 µm per dispositivi mobili: ecco i dettagli ufficiali

Sono stati di fatto presentati quattro nuovi sensori: uno da 108MP ISOCELL HM2, un periscopio-grandangolare da 48MP ISOCELL GM5, un altro sensore principale da 48-64MP ISOCELL GW e infine un sensore per selfie da 32MP ISOCELL JD1.

Il sensore da 108MP ISOCELL HM2 utilizza la tecnologia di binning a nove pixel e può eseguire uno zoom ottico senza perdita fino a 3x.

E’ in grado di registrare video in formato 4K a 120fps, supporta  l’autofocus Super-PD ed ha una grandezza più piccola del suo predecessore HM1: 1/1.52” contro  1/1.33”.

L’altro sensore principale l’ISOCELL GW3 ha una grandezza pixel 0.8µm da 48MP ma in realtà raggiunge una risoluzione massima di 64MP grazie al sensore 1/1.97” .

Utilizza la tecnologia Tetracell (binning 4-1 pixel) e la tecnologia Smart-ISO per catturare più luce in condizioni di scarsa luminosità.

Questo sensore è in grado di registrare video in formato 4K a 60fps con supporto alla stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS).

C’è poi il sensore ISOCELL GM5 che può funzionare da periscopio o da grandangolare.

Ha un sensore da 48MP e quando è impostato come grandangolare può registrare video in formato 4K a 120fps o 1080p a 480 fps.

Se invece è impostato come periscopio può registrare video in formato 4K a 60 fps.

Infine il nuovo sensore fotografico dedicato ai selfie: l’ISOCELL JD1.

Quest’ultimo sensore da 32MP è di fatto il più piccolo della sua categoria: occupa infatti lo stesso spazio di un sensore da 16MP 1.0 µm.

Sarà adatto quindi per gli smartphone che utilizzano forellini sempre più piccoli sui display o per eventuali meccanismi a POP UP più compatti.

Anche questo sensore utilizza la tecnologia Tetracell (lavora con una grandezza pixel di 1.4µm), e ha tre tipi di esposizione: corta, media e lunga.

Gode poi di una tecnologia HDR più veloce ed efficiente dal punto di vista energetico.

Tutti questi sensori come già accennato saranno prodotti con tecnologia ISOCELL Plus, ma a fine 2020 passeranno alla ISOCELL 2.0 che garantirà secondo Samsung fino al 12% di qualità fotografica in più in condizioni di scarsa luminosità.

Fonte: Notizia Ufficiale

Lascia la tua opinione