OnePlus 2.0: OxygenOS e ColorOS si unificheranno dal 2022

Tommaso Lenci
20 Set 2021

A partire dal 2022 il software OxygenOS si unificherà con la Color OS di Oppo secondo la nuova visione strategica aziendale denominata OnePlus 2.0: ecco i dettagli.

OnePlus 2.0 unificazione OxygenOS con Oppo Color OS

Il prossimo anno OnePlus dirà ufficialmente addio alla OxygenOS, dato che quest’ultima sarà soppiantata da una nuova versione software che comprenderà anche caratteristiche presenti nella Color OS di Oppo.

OnePlus 2.0: la nuova strategia aziendale che prevede l’unificazione di OxygenOS con Color OS di Oppo

Il nuovo software unificato prenderà vita nel 2022 con i futuri nuovi smartphone top di gamma dell’azienda cinese, e più tardi con un futuro aggiornamento software che riguarderà tutti gli smartphone OnePlus compatibili precedenti.

Molto probabilmente l’aggiornamento software alla versione unificata (OxygenOS + Color OS) riguarderà gli smartphone OnePlus usciti prima del 2022 che potranno ricevere Android 13.

Questo cambiamento rientra nella nuova strategia aziendale che Pete Lau (Ex CEO di OnePLus e adesso Capo Prodotti di Oppo) ha chiamato OnePlus 2.0.

Lau afferma che gli utenti OnePlus non dovranno temere con l’arrivo del nuovo software unificato, dato che quest’ultimo garantirà sempre il DNA della OxygenOS ovvero un software pulito e leggero, quindi performante.

Questo è il suo comunicato ufficiale:

“I would like to tell you confidently that after overseeing the product development of both systems for a year, I believe that the unified operating system will keep the DNA of OxygenOS that many of you love so much, while also giving you an upgraded experience overall,”

Va comunque ricordato che già adesso con l’arrivo di Android 12 la OxygenOS 12 conterrà al suo interno alcune funzionalità che saranno presenti pure sulla Color OS 12 di Oppo.

Per Peter Lau la combinazione dei due software permetterà agli sviluppatori OnePlus di garantire un esperienza d’uso migliore ai propri utenti.

Ma la strategia aziendale OnePlus 2.0 non riguarda solo il software.

Infatti la partnership OnePlus e Oppo si focalizzerà pure sul comparto fotografico

Si prevedono investimenti nello sviluppo di funzionalità di zoom avanzate, un nuovo array di filtri colorati, una migliore stabilizzazione dell’immagine e moduli per fotocamere di nuova generazione.

Vi ricordo infatti che le due società hanno già unificato i loro reparti di ricerca e sviluppo per ottimizzare le risorse aziendali in questo campo strategico.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione