OnePlus 6 già disponibile il primo aggiornamento: ecco le novità

Tommaso Lenci
22 Mag 2018

Ad un giorno dall’inizio della commercializzazione in Italia, OnePlus 6 riceve già un primo aggiornamento software che contiene alcune interessanti novità per la sicurezza, la multimedialità e l’interfaccia.

OnePlus 6 primo aggiornamento: le novità

Oggi 22 maggio 2018 giusto a poche ore dall’inizio della commercializzazione ufficiale in Italia dell’OnePLus 6, lo smartphone ha già iniziato a ricevere un nuovo aggiornamento firmware destinato a migliorare la sicurezza, la multimedialità e l’interfaccia.

OnePlus 6 si aggiorna prima della commercializzazione in Italia: ecco le novità del firmware

Per prima cosa con il nuovo firmware vengono installate le patch di sicurezza rilasciata da Google nel mese di maggio 2018, quindi sono al momento le più recenti.

Come è stato promesso da OnePlus, adesso con il recente software è possibile effettuare la registrazione di video in slow motion: viene supporta la modalità slow motion a 480 fps se la risoluzione è 720P, e aggiunta la registrazione slow motion a 240 fps con la risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel.

Apprezzata da molti c’è pure la possibilità di nascondere la tacca (notch) sul display (inserendo una barra nera per far sembrare che ci sia cornice intorno ad essa).

Inoltre la modalità Quick Capture (apre la fotocamera e scatta un’immagine quando si tocca due volte il pulsante di accensione) ottiene il supporto nativo alla modalità ritratto.

Oltre a questo sarà aggiunta l’applicazione OnePlus Switch (pre installata) ed sono state aggiunte alcune nuove funzionalità all’applicazione galleria (più azioni per i file eliminati di recente).

Chi acquisterà nei prossimi giorni un OnePlus 6 riceverà tramite modalità OTA questo primo aggiornamento software, molto utile per vari aspetti e quindi da installare il prima possibile.

Per chi non ancora conosce l’OnePlus 6, queste sono le sue principali caratteristiche e il prezzo di vendita delle varie versioni disponibili all’acquisto.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione