OnePlus Buds 2 Pro: svelate le prime specifiche tecniche

Tommaso Lenci
5 Ott 2022

Queste sarebbero le presunte specifiche tecniche delle TWS OnePlus Buds 2 Pro che potrebbero essere annunciate a breve: i dettagli trapelati.

OnePlus Buds 2 Pro rumors

Nel mese di agosto dello scorso anno OnePlus lanciò sul mercato le Buds Pro, e probabilmente a breve potrebbero arrivare le nuove Buds 2 Pro.

Infatti oggi sul web sono state diffuse le presunte caratteristiche tecniche delle OnePlus Buds 2 Pro.

OnePlus Bud 2 Pro in arrivo: ecco le presunte caratteristiche tecniche

Secondo quanto è trapelato le prossime TWS dell’azienda asiatica incorporeranno un doppio driver Audio.

Sarebbe infatti presente un driver da 11mm e uno da 6mm in stile TWS Oppo’s Enco X2.

Gli auricolari sarebbero in grado di supportare pure il nuovo codecs audio ad alta risoluzione LHDC 4.0 e l’audio spaziale a 360 gradi.

Come tutte le TWS di fascia alta ci sarà pure il supporto alla cancellazione attiva del rumore (ANC) che dovrebbe essere in grado si sopprimere rumori fino a 45 dB, e si adatterà in base ai livelli di rumore nell’ambiente circostante.

Per garantire una migliore qualità audio durante le chiamate, le Buds 2 Pro sarebbero provviste di 3 distinti microfoni su ogni auricolare (quindi un totale di 6 microfoni).

Dal punto di vista dell’autonomia si parla di circa 6 ore con una singola ricarica o di 22 ore totali (con custodia) tenendo sempre attiva la ANC.

Con ANC disabilitata l’autonomia arriverebbe fino a 9 ore per singola ricarica e raggiungerebbe un massimo di 38 ore con la custodia.

La custodia supporterebbe la ricarica wireless e pure la ricarica rapida.

Infatti in appena 10 minuti di ricarica gli auricolari sarebbero in grado di garantire 3 ore d’autonomia.

Dal punto di vista della connettività le prossime OnePlus Buds 2 Pro supporterebbero il Bluetooth 5.2 e la tecnologia Google Fast Pair.

Gli auricolari saranno certificati IP53 (resistenza agli schizzi d’acqua, sudore e polvere in generale) e dovrebbero arrivare nei colori bianco, nero e verde.

Ovviamente dato che per il momento non c’è ancora nulla di ufficiale, vi preghiamo di prendere tutte queste informazioni con il dovuto distacco emotivo.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione