OnePlus Nord CE e Nord N10 si aggiornano con le nuove OxygenOS 11 a novembre 2021

Tommaso Lenci
24 Nov 2021

Disponibili al download i nuovi aggiornamenti software OxygenOS 11 del mese di novembre 2021 per gli OnePlus Nord CE 5G e Nord N10 5G: ecco le novità.

OnePlus Nord CE 5G e Nord N10 5G aggiornamento OxygenOS 11 novembre 2021

Proprio negli ultimi giorni di novembre 2021 OnePlus ha iniziato a rilasciare un aggiornamento software per due dei suoi smartphone Android 5G di fascia media/media bassa.

Stiamo ovviamente parlando dell’OnePlus Nord CE e Nord 10 5G.

OnePlus Nord CE e Nord 10 5G: ecco il nuovo aggiornamento OxygenOS 11 di novembre 2021

Il primo sta ricevendo l’aggiornamento OxygenOS 11.0.11.1, mentre il secondo la versione software OxygenOS 11.0.3.

Entrambi i nuovi software, scaricabili tramite la classica modalità OTA (over the air), sono basati sul sistema operativo Android 11.

Dal punto di vista delle novità questo è il change-log ufficiale della OxygenOS 11.0.11.1:

  • Sistema
    • Patch di sicurezza Android aggiornata al mese di novembre 2021;
    • Risolti problemi noti e migliorata la stabilità.

Per quanto riguarda invece la OxygenOS 11.0.3, questi sono i cambiamenti:

  • Sistema
    • Patch di sicurezza Android aggiornata al mese di novembre 2021;
  • Rete
    • Ottimizzata la stabilità della rete di comunicazione.

Come potete leggere voi stessi l’OnePLus Nord CE e Nord 10 5G di fatto aggiornano sostanzialmente alle ultime patch di sicurezza rilasciate da Google per il sistema operativo Android.

Considerato che gli aggiornamenti in questione sono usciti da poco, e si diffonderanno in maniera graduale, potrebbero volerci alcuni giorni prima che tutti i dispositivi compatibili ricevano la notifica di aggiornamento.

Potete controllare manualmente la presenza dell’aggiornamento entrando in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quando riceverete la notifica di aggiornamento, prima di passare al nuovo software vi consigliamo di:

  • effettuare un eventuale backup dei dati più importanti salvati sul telefono;
  • iniziare la procedura di download e installazione dell’ultima OxgenOS disponibile solo se la batteria del telefono ha un’autonomia residua pari o superiore al 50%.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione