OnePlus Nord riceve l’aggiornamento OxygenOS 11.1.5.5 con patch agosto 2021

Tommaso Lenci
23 Ago 2021

Disponibile al download la nuova versione software OxygenOS 11.1.5.5 con patch di agosto 2021 per gli OnePlus Nord: i dettagli sulle novità.

OxygenOS 11.1.5.5 OnePlus Nord aggiornamento

Lo smartphone di fascia media OnePlus Nord in queste ore ha iniziato a ricevere un nuovo aggiornamento software tramite la classica modalità OTA (over the air).

E’ disponibili infatti il nuovo aggiornamento software OxygenOS 11.1.5.5 basato sul sistema operativo Android 11, dal peso specifico di circa 426 megabyte.

OxygenOS 11.1.5.5 per OnePus Nord: ecco le novità

L’aggiornamento in questione si prefigge di migliorare e ottimizzare l’Ambient Display e installare le patch di sicurezza più recenti.

Questo è in change-log ufficiale della OxygenOS 11.1.5.5 per OnePlus Nord:

  • Sistema
    • Patch di sicurezza Android aggiornata a mese di agosto 2021
    • Stabilità del sistema migliorata
  • Display ambientale
    • Aggiunta la funzione screenshot per AOD
    • Aggiunta la funzione Bitmoji AOD, progettata in collaborazione con Snapchat, che animerà il display ambientale con il tuo avatar Bitmoji personale. Il tuo avatar si aggiornerà durante il giorno in base alla tua attività e alle cose che accadono intorno a te (Percorso: Impostazioni – Personalizzazioni – Orologio sul display ambientale – Bitmoji)

Considerato che l’aggiornamento è disponibile da poche ore e si diffonderà in maniera graduale, potrebbero volerci ancora alcuni giorni prima che tutti i Nord ricevano la notifica di aggiornamento.

Vi suggeriamo quindi di tenere sotto controllo il centro aggiornamenti dello smartphone, che trovate in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quando riceverete la notifica, prima di effettuare l’operazione di aggiornamento è consigliabile:

  • effettuare un eventuale backup dei dati più importanti salvati nella memori interna dello smartphone;
  • iniziare la procedura di download e installazione del nuovo software solo se la batteria ha un’autonomia residua superiore o pari al 50%.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione