OxygenOS 13 basato su Android 13 ufficiale: novità e gli smartphone OnePlus aggiornabili

Tommaso Lenci
3 Ago 2022

Ufficializzata la versione software OxygenOS 13 basata sul sistema operativo Android 13: queste le principali novità e gli smartphone OnePlus che la riceveranno.

OxygenOS 13 basata su Android 13 ufficiale

Dopo aver presentato il nuovo OnePlus 10T, l’azienda cinese ha ufficializzato pure la sua ultima versione software OxygenOS 13 che è basata sul sistema operativo mobile Android 13 di Google.

OxygenOS 13 ufficiale: ecco le principali novità e gli smartphone Oneplus aggiornabili

Gli smartphone OnePlus aggiornabili alla OxygenOS 13

Al momento la OxygenOS 13 non ha ancora fatto il suo debutto ufficiale sugli smartphone dell’azienda cinese, ma sarà rilasciata in futuro in tempi non troppo lunghi.

Questi sono i dispositivi che saranno aggiornati ad Android 13:

  • Linea di prodotti di punta: OnePlus 8, OnePlus 8 Pro, OnePlus 8T, OnePlus 9, OnePlus 9 Pro, OnePlus 9R, OnePlus 9RT, OnePlus 10 Pro, OnePlus 10R, OnePlus 10T 
  • Linea di prodotti Nord: OnePlus Nord 2, OnePlus Nord 2T, OnePlus Nord CE, OnePlus Nord CE 2, OnePlus Nord CE 2 Lite

Per la timeline, ovvero quando saranno rilasciati gli aggiornamenti, bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo con l’annuncio delle prime BETA.

Novità OxygenOS 13 basata su Android 13

Il design dell’interfaccia della nuova versione software sarà basata ed ispirata all’acqua.

Oneplus lo chiama “Aquamorphic Design” e mostrerà immagini e icone morbide e fluide con bordi arrotondati.

Oltre al cambio del layout, i colori diventeranno più dinamici: ad esempio con il passare della giornata diventeranno più scuri per affaticare di meno la vista (una modalità scura dinamica quindi).

Il software garantisce poi una migliore esperienza d’uso a partire dal display sempre attivo, dove l’utente adesso è in grado di integrare al suo interno sia Spotify che Bitmoji.

Il display sempre attivo fornirà poi informazioni più facilmente accessibili, mantenendo sempre un layout con un aspetto minimale.

Verranno introdotte alcune novità già viste su Color OS di OPPO: aggiunta la casella degli strumenti della barra laterale.

Quest’ultima comprende tutte le applicazioni più utilizzate di recente dall’utente per una accesso ancora più rapido.

Ci sono pure miglioramenti anche al programma di avvio in modo che le app all’interno delle cartelle possano essere avviate senza prima aprire la cartella, oltre a semplificare l’aggiunta di widget alla schermata iniziale.

Grazie all’introduzione di Android 13, troveremo novità già integrate nel nuovo sistema operativo come:

  • l’audio spaziale e il supporto Dolby Atmos,
  • miglioramenti a Nearby Share e App Streaming
  • Private Safe 2.0: archiviazione di file o documenti non accessibili alle applicazioni di terzi.

Sicuramente saranno rilasciate maggiori informazioni in futuro.

Lascia la tua opinione