Tor Browser Bundle: navigazione anonima e sicura

Jessica Bolognini
28 Mar 2014
Web

Navigare anonimamente sul web è oggi possibile: la soluzione si chiama Tor Browser Bundle, il browser che strizza l’occhio a Firefox e protegge la privacy dell’utente.

continua

Come impostare un efficiente sistema di scansione dei nostri documenti

Silvia
26 Mar 2014

guida per permettervi di scannerizzare documenti con facilità

Tra i buoni propositi di ogni nuovo anno, “eliminare la carta” è nella Top 10, a metà strada tra“perdere peso” e “risparmiare denaro”. Ecco la nostra guida per digitalizzare i vostri documenti

continua

Pascal: la nuova generazione GPU Nvidia

Jessica Bolognini
26 Mar 2014

Pascal: la nuova generazione GPU Nvidia

 

Porterà il nome del famoso matematico e filosofo francese del 17° secolo, la prossima generazione di GPU Nvidia che sostituirà l’attuale Maxwell, e sarà più piccola, più veloce e più efficiente.

 

A confermarlo è il CEO del Green Team che, capitanato da Jen-Hsun Huang, offre una panoramica dettagliata riguardo le potenzialità dell’innovativo Pascal.

 

Le novità più allettanti sono principalmente tre, ed includono il processo produttivo battezzato come 3D chip-on-wafer, l’integrazione di una memoria unificata e il sistema di interconnessione NVLink.

 

In particolare, attraverso il sistema 3D chip-on-wafer, diventerà possibile impilare più chip, l’uno sull’altro: questo, può ovviamente tradursi come un packaging più piccolo e contenuto, ma tuttavia maggiormente performante in termini di produttività ed efficienza. Il risultato stimato è infatti quello di un significativo incremento della bandwidth, una capacità di memoria raddoppiata e un’efficienza energetica quadruplicata.

 

La memoria unificata permetterà, invece, una migliore comunicazione con i processori, resa così più semplice e veloce: quest’ultima, infatti, consentirà di eliminare, per gli sviluppatori, la necessità di dividere le risorse fra CPU e memoria della GPU.

 

Da segnalare, infine, NVLink, il nuovo socket per scheda video introdotto su Pascal. Se i computer di oggi sono appunto vincolati dalla velocità di trasferimento dati fra CPU e GPU, il nuovo sistema di interconnessione permetterà invece di mettere il turbo al flusso dei dati, incrementando quest’ultimo a più di 80 GB al secondo, contro i 16 GB al secondo attualmente disponibili.

 

Certo, le innovazioni sono svariate e piuttosto appetibili, tuttavia per acquistare un qualsiasi dispositivo Pascal-powered, occorre armarsi di pazienza: Nvidia, infatti, ha già ammesso che la produzione su larga scala della nuova GPU non avverrà prima del 2016.

HP si lancia nel mercato della stampa in 3D

Tommaso Lenci
26 Mar 2014

stampa in 3D

Arrivano importanti notizie per HP, il CEO Meg Whitman ha dichiarato l’azienda intende buttarsi con maggiore convinzione nel mercato della stampa in 3D a partire da giugno 2014.

  continua

South Park, il Bastone della Verità: il GDR dell’omonima serie

Jessica Bolognini
24 Mar 2014

South Park, il Bastone della Verità: il GDR ispirato all’omonima serie animata

 

Sebbene la sua data di lancio sia piuttosto recente (precisamente, si parla del 4 Marzo per l’uscita negli USA e del 6 Marzo per l’apparizione in Australia e in Europa), il videogioco di ruolo ispirato alla celebre serie animata South Park, sembra vantare già un discreto successo, nonché l’approvazione della critica e ottime recensioni da parte degli utenti.

 

Sviluppato da Obsidian Entertainment, in collaborazione con Ubisoft, per le piattaforme PlayStation 3, Xbox 360 e Microsoft Windows, il videogioco promette di calare l’utente nel medesimo stile visivo del cartone originario, rendendolo così partecipe delle avventure dei bizzarri personaggi che hanno divertito telespettatori di tutto il mondo.

 

Un punto a favore di “South Park: il Bastone della Verità” è certamente dato dalla collaborazione degli stessi autori, Trey Parker e Matt Stone, che, nel videogioco, si prestano alla scrittura della sceneggiatura, supervisionando l’intero progetto e fornendo le voci dei rispettivi personaggi.

 

La trama è piuttosto semplice e lineare: in “South Park: il Bastone della Verità”, il giocatore vestirà i panni di un novellino, appena giunto in città e in cerca di amici. Il personaggio, che sembra avere difficoltà relazionali e un passato tenebroso alle spalle (del quale, fra l’altro, non ricorda nulla), incontrerà inizialmente Butters che, a sua volta, lo condurrà nel castello di Cartman, auto-ribattezzatosi “Re Mago”. Da qui, inizierà la sua avventura per entrare in possesso del Bastone della Verità, in una lotta surreale contro gli elfi e barcamenandosi fra complotti governativi e minacce di invasioni aliene. Insomma, quasi una ricca puntata del South Park televisivo, dove il giocatore prende parte all’episodio in maniera interattiva.

 

Un’interattività che comprende anche scene irriverenti e satiriche, nel pieno rispetto del cartoon originale, ma che è valsa la censura di ben 7 parti del videogioco in Europa, Medio Oriente e Asia, tuttavia descritte, a livello testuale, in un’apposita schermata.

 

“South Park: il Bastone della Verità” è quindi un titolo imperdibile per chi ama l’omonima saga

e per chiunque desideri lasciarsi coinvolgere da ore e ore di puro divertimento scanzonato e, alle volte, audace e impertinente.

Avviare VirtualBox in automatico come un servizio Windows

Silvia
23 Mar 2014

Virtual Box, l’ormai noto software per la virtualizzazione targato Oracle, come tutti sapete non ha la possibilità , al pari di altri tool molto più famosi, di avviarsi come un servizio di windows in background. Questo rappresenta un limite se pensiamo al fatto che bisogna avviarlo ad ogni boot della vostra macchina,  rendendo il processo molto scomodo. continua

LG lancia le lampadine intelligenti che comunicheranno con Android e iOS

Silvia
23 Mar 2014

lg smart bulb le nuove lampadine di casa LG completamente programmabili tramite iOS ed Android

LG presenta LG Lighting, lampadine completamente programmabili tramite Android ed iOS dalla lunga vita

continua

Come Rendere più veloci i videogame sul PC

Silvia
21 Mar 2014

screen di un videogame nell'articolo sulle tecniche per migliorare la fluidità dei nostri videogiochi

In questa guida cercheremo di dare delle linee generali da seguire per migliorare le performance dei nostri videogame preferiti. Poche e semplici regole da tenere sempre a mente per cercare di rendere più duraturo il nostro hardware.

continua

JetClean: pulire e ottimizzare il PC in pochi click

Jessica Bolognini
21 Mar 2014

JetClean: pulire e ottimizzare il PC in pochi click

Fra le utility più complete per ripulire Windows da file inutili e, di conseguenza, rendere il proprio computer più veloce e performante, figura certamente JetClean.

 

Scaricabile gratuitamente presso il sito dello sviluppatore BlueSprig, alla pagina dedicata, JetClean dispone di una interfaccia in italiano, pratica ed intuitiva, oltre a svariati tools di ottimizzazione.

 

Ecco, quindi, una panoramica più approfondita relativa agli strumenti offerti da tale software.

 

Previa installazione e avvio, JetClean si apre con la finestra “1-Click”, servizio per la pulizia del computer a 360 gradi.

Attraverso tale schermata, l’utente può così procedere alla pulizia del registro, dei file di Windows, della RAM, delle applicazioni e dei tasti di scelta rapidi non validi, con un solo click del mouse.

Particolarmente degna di nota è la possibilità di settare manualmente gli elementi da eliminare, conservando così eventuali file importanti, nonché selezionare il tipo di attività eseguita dal programma fra la semplice scansione, l’analisi e la riparazione automatica, oppure scegliere di spegnere il computer una volta terminata la pulizia.

 

Nella scheda successiva, “Strumenti”, è invece possibile reperire una serie di accessori utili all’ottimizzazione del computer.

La prima tabella riporta semplicemente le informazioni relative al sistema operativo, all’uso della memoria, alla scheda grafica, al monitor, al BIOS e al processore. Tali dati sono altresì esportabili in formato testo, grazie al tasto dedicato.

Vi è poi un utile strumento per la rimozione sicura dei programmi (compresi gli aggiornamenti di Windows), ordinabili anche in funzione dei software più voluminosi o di più recente installazione.

Mentre l’incremento delle prestazioni di internet e la deframmentazione del registro restano esclusiva della sola versione premium, l’edizione gratuita di JetClean propone tuttavia un altro strumento interessante: l’incremento delle prestazioni. Scegliendo fra tre differenti modalità di boost, sulla base delle proprie esigenze, vengono chiusi i processi in background e i servizi inutilizzati, rendendo così il proprio computer maggiormente performante.

 

L’ultima scheda è infine dedicata alle impostazioni generali del programma, presso la quale è possibile controllarne l’aspetto grafico, selezionare la lingua dell’interfaccia e scegliere se eseguire o meno quest’ultimo all’avvio di Windows.

Decisamente interessante è la possibilità di accedere a un centro di salvataggio, capace di creare automaticamente un backup di tutti i cambiamenti, e di creare o lanciare un punto di ripristino, premura essenziale per godere sempre della massima sicurezza.

Asus, sul mercato due nuove top di gamma della serie ROG

Jessica Bolognini
20 Mar 2014

ASUS ha ufficialmente presentato le sue due nuove schede video top di gamma, appartenenti alla serie Republic of Gamers,meglio conosciuta come ROG, la  famiglia di GPU appositamente sviluppata per videogamers e appassionati di overclock.

Asus ha lanciato le sue due nuove GPU top di gamma della famiglia Republic Of Gamers o ROG.

I due modelli in questione sono la ROG Matrix R9 290X e la ROG Matrix GTX 780 Ti, che si basano rispettivamente sul chip R9 di AMD e su quello della GTX 780 di Nvidia (entrambi top di gamma).

Come tutte le GPU della serie ROG, entrambi i modelli saranno overcloccati di serie, utilizzando sistemi di raffreddamento DirectCU che si avvalgono di più di una ventola.

Il primo modello, quello basato su architettura R9 avrà delle GPU con frequenza di 1050 MHz e memorie a 1350Mhz GDDR4 (5400 MHz effettivi) .

Per la Matrix GTX 780 Ti, il modello basato su architettura Nvidia, saranno in dotazione memorie a 7000 Mhz effettivi e GPU a 1072 MHz.

GPU Asus ROG Matrix GTX 780 Ti

È presente su entrambi i modelli anche una tecnologia alquanto inusuale che è la Memory Defroster, un sistema grazie al quale la RAM video viene scongelata in maniera piuttosto rapida in caso di sistemi di raffreddamento ad azoto liquidi, che raggiungono temperature inferiori allo zero.

In ogni caso per i sistemi di raffreddamento ad azoto liquido è presente una modalità apposita, che è la LN2.

Le top di gamma ROG Matrix hanno moduli VRM con tecnologia Super Alloy Power. Queste tecnologie permettono una ideale gestione dei voltaggi fino a 14 step e per gestire meglio le variazioni delle temperature di funzionamento delle componenti.

Tornando a parlare del sistema di raffreddamento stock, siamo in presenza di un radiatore direttamente a contatto con le componenti interne con due ventole CoolTech, con una giusta conformazione in grado di creare un ottimo ricircolo d’aria in tutte le direzioni per raffreddare rapidamente il calore dissipato internamente, pur mantenendo una bassa soglia di rumorosità.

Entrambe le GPU saranno disponibili a partire dal prossimo mese di Aprile con un prezzo di 759 Euro per il modello basato su architettura AMD e 859 Euro per quello basatu su architettura NVIDIA.