Poco F2 Pro, Xiaomi MI 10 e Mi 10 Pro la beta di Android 11 inizierà presto

Tommaso Lenci
11 Giu 2020

Xiaomi ha annunciato che presto saranno disponibili le Beta di Android 11 per gli smartphone Poco F2 Pro, Xiaomi MI 10 e Mi 10 Pro: i dettagli.

Poco F2 Pro Android 11 beta

Google sta lavorando al suo nuovo sistema operativo Android 11, e dopo ritardi dovuti alla pandemia mondiale causata dal Coronavirus, piano piano è stata annunciata la prima versione Beta 1.

Android 11 Beta 1 disponibile: Xiaomi Mi 10, Mi 10 Pro e Poco F2 Pro pronti a testarla

Aggiornamento del 15 giugno 2020: Disponibile al download la rom Android 11 Beta 1 per lo Xiaomi MI 10 e Mi 10 Pro; trovate come e dove scaricarla direttamente da questo LINK.

Attenzione solo per utenti esperti!

Fine aggiornamento del 15 giugno 2020.

Xiaomi non vuole perdere il carro del nuovo sistema operativo mobile di Google, tanto che ha rilasciato un nuovo comunicato ufficiale per tutti i suoi clienti internazionali.

Sembra infatti che l’azienda cinese abbia già svelato che tre dei suoi smartphone top di gamma inizieranno a far parte, molto presto, del programma Beta 1 di Android 11.

Al momento gli smartphone selezionati per la beta sono:

  • Poco F2 Pro;
  • Xiaomi Mi 10;
  • Xiaomi Mi 10 Pro.

Nella lista non compaiono dispositivi della gamma Redmi, ma bisogna ricordare che il Poco F2 Pro non è altro che un Redmi K30 Pro con interfaccia internazionale.

Molto probabilmente la prima Beta di Android 11 su questi smartphone sarà limitata ad un numero selezionato piuttosto basso di utenti.

Ma ovviamente tale numero tenderà ad aumentare sempre più con il rilascio delle future beta pubbliche.

Con il rilascio della Beta di Android 11 sui Poco F2 Pro, Xiaomi MI 10 e Mi 10 Pro gli utenti forse potranno provare la nuova interfaccia MIUI 13.

Comunque la concorrenza non sta a guardare: anche Oppo ha già annunciato che i suoi top di gamma Find X2 e Find X2 Pro riceveranno la prima beta di Android 11 entro la fine di giugno 2020.

Fonte: Notizia ufficiale via Twitter 1 e Twitter 2

Lascia la tua opinione