I primi dati delle vendite dei Galaxy S9 e S9+ rispetto ai Galaxy S8: sono già guai?

Tommaso Lenci
11 Mar 2018

Sono stati rilasciati i primi dati ufficiosi delle vendite in pre-vendita dei nuovi Galaxy S9 e S9+ e non sono incoraggianti rispetto ai quelli dei Galaxy S8: Samsung nei guai?

Galaxy S9 le vendite non decollano?

Tutte le volte che sul mercato esce un nuovo dispositivo, e sopratutto parliamo di smartphone top di gamma, i produttori di smartphone che l’hanno proposto incrociano le dita e sperano in vendite superiori o almeno vicine alle aspettative.

Tempo fa vi avevamo segnalato che la dirigenza Samsung sperava di vendere, almeno nella fase dei pre-ordini, un numero sufficiente di Galaxy S9 e S9+ tanto da equiparare o andare molto vicino alle vendite della precedente gamma Galaxy S8.

Primi dati ufficiali di vendita dei Galaxy S9 rispetto ai Galaxy S8: non sono entusiasmanti

Sfortunatamente per Samsung sembra che la cosa non stia andando per il giusto verso, e ci sono due fattori importanti che al momento lasciano l’azienda un po’ nei guai.

Il primo fattore, quello che sulla carta è il meno grave, è che in passato il Galaxy S8 è stato il campione di vendite nei primi due giorni di pre-vendite nella storia dell’azienda coreana.

La gamma Galaxy S8 infatti riuscì a vendere la bellezza di 500.000 esemplari in appena 48 ore.

Sembra invece che la gamma Galaxy S9 abbia un serio problema a rispettare questo passo e le vendite in pre-ordine da quello che sappiamo ad oggi sono circa 70% di quelle ottenute dai modelli S8.

In Corea del Sud infatti Samsung ha venduto nello stesso periodo di tempo circa 180.000 dispositivi tra S9 e S9+, mentre l’anno scorso nello stesso periodo di tempo avevano già venduto oltre 260.000 dispositivi della gamma S8.

Il secondo fattore che potrebbe mettere nei guai Samsung per le vendite dei Galay S9, viene direttamente dagli esperti di mercato che ritengono i nuovi modelli non sufficientemente attratraenti, a causa di pochi elementi innovativi, per la clientela.

Si stima ad oggi che l’azienda coreana non riuscirà a vendere più del 70-80% dei modelli venduti in passato con la gamma Galaxy S8, almeno in Corea del Sud.

Ovviamente bisogna aspettare il mercato americano, quello europeo, e altri paesi asiatici per capire se effettivamente quest’anno Samsung dovrà accontentarsi di buoni risultati di vendita, ma peggiori rispetto alla gamma precedente.

C’è da dire che però con un calo di vendite iniziali potrebbero arrivare i primi sconti anticipati: forse i nuovi Galaxy S9 e S9+ si svaluteranno un po’ più velocemente rispetto al normale per incrementare il volume di vendite, al momento sotto le aspettative.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione