Qualcomm Quick Charge 5.0 ufficiale: fino a 100W di ricarica rapida

Tommaso Lenci
27 Lug 2020

Qualcomm ha ufficializzato la nuova tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 5.0 destinata ai dispositivi mobili: si toccano i 100W via cavo!

Quick Charge 5.0 ufficiale le novità esposte da Qualcomm

Tutti voi sicuramente conoscete uno dei principali produttori di chipset per dispositivi mobili, Qualcomm, che integra in quest’ultimi anche la tecnologia Quick Charge per la ricarica rapida.

Quick Charge 5.0 di Qualcomm ufficiale: una rivoluzione nella ricarica rapida per dispositivi mobili

Oggi l’azienda americana ha ufficializzato l’arrivo della nuova ricarica rapida Quick Charge 5.0 che promette prestazioni veramente avanzate rispetto alla generazione precedente.

Si tratta di un salto generazionale importante considerato che adesso un caricabatteria Quick Charge 5.0 può erogare ai dispositivi mobili compatibili una potenza massima di 100W.

Nonostante il voltaggio è aumentato di molto, la nuova tecnologia 5.0 promette temperature della batteria fino a 10 gradi più basse ed un efficienza del 70% migliorata nella fase di avvio di ricarica.

Alcuni esempi di ricarica rapida: una batteria da 4500 mAh

Secondo i test effettuati direttamente da Qualcomm, una batteria da 4500 mAh può essere ricaricata dallo zero al 50% in appena 5 minuti.

Per una ricarica completa Quick Charge 5.0 impiega appena 15 minuti.

Tutto questo è possibile perché la nuova ricarica rapida dell’azienda americana divide la batteria in due parti, ognuna da 2250 mAh, collegate in serie e di fatto permette di effettuare una doppia ricarica.

Questa soluzione permette di arrivare a sezionare batterie più grandi in tre parti, quindi una tripla ricarica.

I requisiti minimi dei nuovi caricabatteria Quick Charge 5.0

I caricabatteria compatibili Quick Charge 5.0 devono supportare ufficialmente una tensione in uscita tra 3.3 e 20 volt (minimo e massimo), e un amperaggio da 3.3 a 5A (minimo e massimo).

La nuova tecnologia 5.0 si basa sulla USB Power Delivery PPS e risulta essere retro-compatibile fino alla precedente tecnologia Quick Charge 2.0.

Può funzionare anche con con dispositivi USB PD standard e dispositivi Apple (dall’iPhone 7 in su).

Nuovi e più efficienti livelli di protezione

Tanta potenza necessita di molta protezione, e Qualcomm afferma che la nuova Quick Charge 5.0 garantisce:

  1. fino a 8 livelli di protezione della tensione;
  2. 3 livelli di protezione per la corrente, 3 per l’eccesso di temperatura, per il timer;
  3. la protezione da sovratensione a 25 V.

Inoltre c’è un secondo livello di protezione che arriverà direttamente dal chipset del controller della ricarica che terrà sotto controllo le temperature e la corrente massima erogata.

Disponibilità sul mercato

Secondo quanto è trapelato Qualcomm lancerà sul mercato Quick Charge 5.0 sugli smartphone che saranno commercializzati a partire dal terzo trimestre 2020.

I produttori di smartphone per implementarla potranno utilizzare i nuovi chipset di ricarica rapida con seriale SMB1396 e MSB1398.

Se gli smartphone utilizzeranno batterie ad 1 cella, la ricarica rapida sarà limitata a 45W, mentre se utilizzeranno tecnologia a 2 celle allora si potrà sfruttare tutto il potenziale dei 100W.

Ovviamente i primi chipset Qualcomm che supporteranno la tecnologia Charge 5.0 saranno gli Snapdragon 865 e 865+.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione