Redmi K30 in arrivo: 5G e doppia fotocamera anteriore

Tommaso Lenci
14 Ott 2019

Xiaomi porterà la tecnologia 5G anche nella gamma Redmi: informazioni parlano dell’arrivo imminente del nuovo Redmi K30 che avrà anche una doppia fotocamera anteriore.

Redmi K30 in arrivo: 5G e doppia camera anteriore

La gamma Redmi K20, che in Italia e Europa ha preso il nome di Xiaomi Mi 9T e Mi 9T Pro, presto avrà un successore: si parla del prossimo Redmi K30.

Xiaomi presenterà presto il nuovo Redmi K30: avrà la connettività 5G e doppia camera anteriore

Questo Redmi K30 introdurrà nel secondo marchio di Xiaomi la connettività 5G e avrà una multimedialità migliorata per gli amanti delle foto selfie.

Durante una presentazione aziendale, presieduta dal general manager di Redmi Lu Weibing, sono trapelate le prime informazioni sul prossimo modello K30.

Oltre ad avere il supporto nativo alla connettività 5G, il prossimo smartphone utilizzerà una doppia fotocamera anteriore che sarà inserita in un doppio forellino sul display posizionato in alto a destra.

Sulla carta questo nuovo smartphone di Xiaomi copierà la soluzione già vista sul Galaxy S10 Plus.

Riguardo alla tecnologia 5G, quest’ultima sarà di tipo Dual, ovvero funzionerà sia con la rete SA (modalità standalone) sia con la rete NSA (non standalone).

La rete NSA permette ancora di sfruttare la connettività 4G in combinazione con quella 5G per svolgere alcune funzioni, come ad esempio quella di comunicare tra ripetitori e i server.

Questa è una soluzione utile per ridurre i costi di implementazione del 5G in nuove aree.

Per supportare il dual 5G il prossimo Redmi K30 dovrebbe utilizzare il prossimo chipset Qualcomm 7250, di cui ancora non si ha l’effettivo nome commerciale.

In termini di prezzi lo stesso Lu Weibing ha affermato che il K30 non sarà lo smartphone 5G più economico sul mercato, ma si presenterà sempre con un costo d’acquisto abbastanza aggressivo per mantenere intatte le politiche aziendali del marchio Redmi.

Si pensa che il telefono farà il suo debutto ufficiale in Cina a partire dalle prime settimane del 2020.

Fonte: Immagini

Lascia la tua opinione