Samsung Experience 9.0 su Oreo: torneranno le suonerie personalizzabili per i messaggi

Tommaso Lenci
14 Giu 2018

Samsung ha ascoltato di recente le lamentele dei propri clienti che dopo l’aggiornamento ad Android Oreo 8.0 con la Samsung Experience 9.0 non possono più personalizzare le suonerie dei messaggi di testo individuali.

Samsung Experience 9.0 app messaggi

Negli ultimi mesi molti utenti che hanno aggiornato il loro smartphone Samsung Galaxy all’ultima versione disponibile Samsung Experience 9.0 basato su Android Oreo 8.0 hanno riscontrato una mancanza.

Samsung Experience 9.0 basata su Android Oreo 8.0: non si possono personalizzare le suonerie individuali dei messaggi di testo

Infatti dopo l’aggiornamento non è più possibile scegliere delle suonerie personalizzate da abbinare ai messaggi di testo di singoli contatti attraverso l’applicazione stock del telefono.

Sembra che la protesta sia stata perpetuata da un numero crescente di utenti, tanto che Samsung pare che abbia deciso di rintrodurre questa funzionalità in un futuro aggiornamento.

Questa notizia è stata confermata da un moderatore di una chat di supporto del sito ufficiale di Samsung in Europa, anche se non vengono specificate le date dell’aggiornamento in questione.

Al momento quindi tutti gli utenti che utilizzano uno smartphone Samsung Galaxy con Android Oreo 8.0 e Samsung Experience 9.0, per poter abbinare una suoneria personalizzata ad un messaggio di testo di un singolo contatto, devono utilizzare un’applicazione di terzi da scaricare tramite il Google Play Store.

Infatti ripetiamo il problema risiede solo nell’applicazione di messaggistica stock installata nella Samsung Experience 9.0 dopo l’aggiornamento ad Android Oreo.

Consigliamo a tutti gli utenti Samsung di controllare nella sezione Galaxy Apps se l’applicazione messaggistica riceverà nei prossimi giorni l’aggiornamento in questione.

Infatti da quello che abbiamo capito non servirà un aggiornamento firmware del telefono tramite modalità OTA, ma un semplice aggiornamento dell’app tramite Galaxy Apps.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione