Samsung Galaxy A50 svelato su GeekBench: Exynos 9610 e 4GB ram

Tommaso Lenci
6 Dic 2018

Uno dei prossimi smartphone della gamma Galaxy A 2019, il Samsung Galaxy A50, è stato svelato sul database del Benchmark GeekBench: utilizza il chipset Exynos 9610 e 4GB di ram.

Samsung Galaxy A50 svelato con Exynos 9610 e 4GB ram

Galaxy A6+ nell’immagine

Vi avevamo parlato qualche giorno fa dell’arrivo nei primi mesi del prossimo anno della nuova gamma Galaxy A 2019 e dei Galaxy M (quest’ultimi solo in Asia).

Oggi abbiamo avuto conferma dell’esistenza del Samsung Galaxy A50, che sulla carta dovrebbe essere il successore dell’attuale Galaxy A5 2017.

Samsung Galaxy A50 svelato da GeekBench: ecco quello che sappiamo al momento

Il telefono è stato infatti individuato nel database del Benchmark GeekBench con il nome aziendale Samsung SM-A505F, e oltre a questo il Bench ci ha fornito anche alcune informazioni sul comparto hardware del dispositivo.

Secondo quanto riportato da GeekBench, il Samsung Galaxy A50 utilizzerebbe il nuovo chipset di fascia media Exynos 9610.

Quest’ultimo chipset ha un’architettura octa-core, quattro core ARM Cortex-A73 con clock fino a 2.3 GHz e quattro core ARM Cortex-A53 con clock a 1.7 GHz, e GPU Mali-G72 MP3.

Sul telefono sono installati 4GB di memoria ram.

L’Exynos 9610 in questione nel Benchmark ottiene un punteggio in modalità single-core di 1615 e un punteggio in modalità multi-core pari a 4380.

Si tratta di valori rispettabili considerato che lo smartphone sarà proposto nella fascia media del mercato, con un prezzo che molto probabilmente non supererà i 300 euro.

Dal punto di vista software GeekBench conferma che il Galaxy A50 è stato testato nel Benchmark con il sistema operativo Android Pie 9.0.

Sfortunatamente queste al momento sono le uniche informazioni che abbiamo ottenuto dal database del software, e dato che Samsung non ha ancora annunciato il prodotto rimangono ancora dubbi sulle altre caratteristiche hardware.

Secondo gli esperti del settore la nuova gamma Galaxy A 2019 dovrebbe debuttare nel corso dei primi mesi del 2019, molto probabilmente entro la fine di gennaio del prossimo anno.

Per il momento quindi non ci resta che aspettare nuove e più dettagliate informazioni al riguardo.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione