Samsung Galaxy A52 4G recensione autonomia batteria con display a 90 e 60Hz.

Tommaso Lenci
25 Mar 2021

Sotto test l’autonomia del nuovo Samsung Galaxy A52 4G: ecco i risultati nei vari utilizzi con display Amoled impostato con frequenza di aggiornamento a 60 o 90Hz.

Samsung Galaxy A52 4G recensione autonomia batteria

Lo scorso 17 marzo 2021 Samsung ha presentato due nuovi smartphone che saranno l’ossatura della fascia media e media-alta nel corso del 2021: il Galaxy A52 4G e 5G e il Galaxy A72.

Oggi analizziamo le performance in termini di autonomia del modello A52 4G.

Samsung Galaxy A52 4G: i risultati sulla durata della batteria in vari utilizzi con display a 60 e 120 Hz

I principali fattori hardware e software che possono determinare l’autonomia

Per prima cosa vi ricordo che l’autonomia di uno smartphone dipende sostanzialmente dal chipset utilizzato (quanto è potente, quanto è ottimizzato per il risparmio energetico, che tipo di architettura usa), dal display (tecnologia, grandezza e risoluzione), ovviamente dalla potenza della batteria e infine dalle ottimizzazioni software (gestione delle applicazioni in background).

Il Samsung Galaxy A52 4G si presenta con il chipset Qualcomm SM7125 Snapdragon 720G, un Octa-Core (2×2.3 GHz Kryo 465 Gold & 6×1.8 GHz Kryo 465 Silver) con processo produttivo a 8nm e GPU Adreno 618.

Per quanto riguarda il display troviamo un pannello Super Amoled da 6.50 pollici di diagonale con risoluzione nativa FHD+ 2400 x 1080 pixel, e frequenza di aggiornamento impostabile a 60 o 90Hz.

La batteria montata su questo smartphone è un unità da 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida via cavo a 25W, e come sistema operativo troviamo Android 11 personalizzata con la ONE UI 3.x.

I dati che saranno esposti qua sotto sono stati forniti direttamente dal sito GSMARENA, dati catturati analizzando il comportamento del dispositivo durante le chiamate telefoniche, la navigazione sul web e la riproduzione di video.

Autonomia chiamate telefoniche

Telefonare rimane la funzione necessaria di tutti i più moderni smartphone, e il Galaxy A52 4G compie più che adeguatamente questo ruolo.

Lo smartphone di Samsung infatti garantisce all’utente fino a 36 ore e 40 minuti di conversazione telefonica prima di dover essere ricaricato.

Le impostazioni del display a 60 o 90Hz non influiscono minimamente questo risultato, che risulta essere identico in entrambe le modalità.

Possiamo affermare che in termini assoluti e relativi l’autonomia delle chiamate telefoniche sul modello A52 4G è molto buona: sembra esserci una ottimizzazione attenta del software per non sprecare batteria inutilmente.

Ci sono telefoni che raggiungono anche le 41-42 ore di conversazione telefonica, come il Redmi Note 9S, ma quest’ultimi hanno anche una batteria più grande da 5000 mAh.

Navigazione sul web tramite Wifi: l’autonomia

Navigare sul web è un altra delle funzionalità più utilizzate dagli utenti in mobilità.

Il Galaxy A52 4G se la cava piuttosto bene in questo test, considerato che impostando il display a frequenza 60Hz si possono effettuare fino a 14 ore e 54 minuti di internet con il browser web stock.

Se invece viene impostato il display con frequenza di aggiornamento a 120Hz, si perde un po’ d’autonomia (poca) dato che non si superano le 14 ore e 37 minuti di navigazione web.

Il telefono anche in questo caso in termini assoluti e relativi ha un autonomia più che buona, e supera anche smartphone con display poco più grandi ma con batterie più importanti.

Per esempio il nuovo Redmi Note 10 Pro garantisce un autonomia media di circa 35-40 minuti in meno (con display 6.67 pollici Super Amoled a 60-120Hz) nonostante abbia una batteria più potente da 5000 mAh.

Riproduzione di video in alta definizione: la durata della batteria

Se volete riprodurre filmati in alta definizione sul vostro Galaxy A52 4G, possiamo dirvi fin da subito che l’autonomia è buona ma non eccellente.

Infatti il telefono vi permette di guardare video per circa 15 ore e 38 minuti se impostate il display a 60Hz, mentre impostando la frequenza di aggiornamento a 90Hz c’è un netto calo: appena 14 ore di riproduzione.

Considerata la potenza della batteria, la grandezza e risoluzione del display, i valori sono nella media di altri dispositivi di stessa fascia di prezzo.

Comunque dato che al momento non ci sono molti contenuti video a 120Hz, l’impostazione a 60Hz dovrebbe essere quella impostata di default per ottenere la migliore esperienza d’uso/autonomia.

Autonomia con utilizzo medio-basso e intenso per il Galaxy A52 4G

Tenendo in considerazione i test specifici elencati precedentemente, e test generali di utilizzo (compreso lo Stand-By), un utente con utilizzo intenso (sia impostando il display a 60 o 90Hz) raggiunge senza problemi l’intera giornata.

Anzi molto probabilmente potrebbe riuscire a fare anche mezza giornata del giorno successivo, sempre se non esagera con applicazioni pesanti.

Di fatto con un utilizzo intenso generale si dovrebbe arrivare a fare un giorno e mezzo d’autonomia (valore ribadiamo che cambia in meglio o in peggio a seconda del tipo di attività).

Gli utenti con utilizzo medio-basso (normale) potranno invece godere appieno della più che buona autonomia di questo smartphone.

Infatti dovrebbero essere in grado di superare senza problemi i due giorni di autonomia piena (sia con display 60 e 90Hz), e fare anche qualche ora nel terzo giorno di utilizzo prima di effettuare una ricarica della batteria.

Si può notare sostanzialmente che l’impostazione del display da 60 a 90Hz diminuisce la batteria in maniera generale di circa un 3-5%, salvo in casi specifici dove il consumo è decisamente più elevato (vedi ad esempio riproduzione video o applicazioni più pesanti).

Informazioni e dettagli sulla ricarica rapida

Vi ricordiamo che il Samsung Galaxy A52 4G gode pure di una ricarica rapida della batteria via cavo a 25W.

Questa ricarica rapida vi permette di ricaricare il 52% della batteria in 30 minuti, mentre per una ricarica completa da zero a cento sono necessari circa 90 minuti.

Attenzione! Nella scatola di vendita del A52 4G è presente solo un caricabatteria con potenza massima a 15W che aumenta i tempi di ricarica da zero a cento di oltre 30 minuti.

Conclusioni sull’autonomia del Samsung Galaxy A52 4G

Non possiamo che affermare che il Galaxy A52 4G ha un autonomia generale più che buona, e piuttosto equilibrata nei vari campi di utilizzo.

La batteria da 4500 mAh sembra essere sfruttata piuttosto bene e non ci sono criticità evidenti in questo campo.

Non è un battery-phone in senso ampio, ma può lo stesso garantire un buon livello di soddisfazione sia per gli utenti con utilizzo intenso che per gli utenti con utilizzo moderato.

Non ha la ricarica rapida più veloce sul mercato, soprattutto se non comprate il caricabatteria a 25W, ma in generale va promosso.

Lascia la tua opinione