Samsung Galaxy Fold (reworked): il test di resistenza

Tommaso Lenci
20 Set 2019

Sottoposto ai tipici test di resistenza il nuovo Samsung Galaxy Fold versione aggiornata: come se la cava il primo smartphone pieghevole dell’azienda coreana?

Samsung Galaxy Fold test resistenza (video)

Il primo smartphone pieghevole di Samsung finalmente ha iniziato effettivamente la commercializzazione ufficiale in alcuni paesi selezionati.

E’ sicuramente un dispositivo di nicchia, considerato il form-factor e il prezzo di vendita non proprio accessibile a tutti (oltre 1800 euro).

Samsung Galaxy Fold (aggiornato) sotto torchio: ecco i risultati del test di resistenza (video)

Sta di fatto che il Samsung Galaxy Fold è stato sottoposto ai tipici test di resistenza dello Youtuber JerryRigEverything: test ai graffi, al fuoco, al piegamento e pure alla sporcizia (in questo caso).

Vi possiamo dire che questo Galaxy Fold presenta luci e ombre: in alcuni casi evidenzia alcune criticità palesi, in altre invece stupisce per il suo grado di qualità costruttiva.

Passiamo subito alle note dolenti: il display interno flessibile da 7.3 pollici di diagonale.

La protezione per quest’ultimo è palesemente bassa: con una nina per penne di livello 2-3 (su 10) è possibile iniziare a graffiare la protezione posta davanti al display flessibile.

E’ abbastanza sconcertante notare che utilizzando pure un unghia è possibile lasciare dei segni che si possono notare se poniamo il display contro luce.

Altro punto debole sembra essere la resistenza del dispositivo alla sporcizia nella zona della cerniera.

Infatti possono rimanere incastrati alcuni frammenti di sporcizia in quest’ultima che provocheranno fastidiosi rumori quando chiudiamo o apriamo il dispositivo.

Per il resto il Samsung Galaxy Fold si comporta egregiamente o comunque allo stesso livello di altri smartphone.

La resistenza ai graffi per il display esterno è adeguata alla situazione, le fotocamere hanno una protezione ai sensori più che adeguata e difficilmente si graffieranno.

Qualche problemino in più lo si ha con la scocca laterali in alluminio e il logo Samsung che si possono graffiare, anche se in condizioni abbastanza sfortunate.

Da sottolineare che poi il Galaxy Fold supera molto bene il test del fuoco: il display non presenta danni permanenti o evidenti.

Infine lo smartphone pieghevole di Samsung come passa il BEND TEST? Si Spezza?

In verità NO! Samsung ha lavorato veramente bene nel rendere il dispositivo molto resistente alle pressioni sulla cerniera che unisce il display pieghevole.

Potete farvi un idea voi stessi nel video qua sotto.

Lascia la tua opinione