Samsung Galaxy Note 10 Lite: i render ufficiosi svelano il design definitivo

Tommaso Lenci
17 Dic 2019

Svelate le immagini render ufficiose del prossimo Samsung Galaxy Note 10 Lite nelle diverse colorazioni disponibili: ecco il design definitivo dello smartphone.

Galaxy Note 10 Lite design definitivo

Il sito tedesco Winfuture ha ottenuto una serie di immagini render 3D ufficiose che riprendono in maniera molto chiara il design definitivo del prossimo Samsung Galaxy Note 10 Lite.

Samsung Galaxy note 10 Lite si mostra in render ufficiosi: colori e design definitivi

Questo Note 10 Lite, codice seriale SM-N770F, si differenzia dal modello Note 10 standard per alcune cose.

Dalle immagini render si evince abbastanza chiaramente che il pannello della versione Lite non è un display Amoled dual curverd, ma sembra essere un display decisamente più classico (piatto).

Forse ha leggere curvature ai bordi, ma comunque decisamente meno evidenti del Galaxy Note 10.

Viene confermato il forellino nel display in alto al centro che conterrà la fotocamera anteriore per scattare foto selfie.

Come tutti i dispositivi Note, anche il Galaxy Note 10 Lite avrà la pennina capacitiva S Pen, e considerata l’ultima certificazione Bluetooth 5.1, quest’ultima potrà implementare nuove e interessanti gesture.

Analizzando la scocca posteriore, possiamo notare il modulo fotografico nero (che si differenzia da tutto il resto) con il posizionamento dei sensori fotografici a forma di L.

Nel modulo quadrato compare anche il flash LED.

Non ci sono ancora specifiche ufficiali lato hardware dal punto di vista della multimedialità ma si presuppone l’utilizzo di un sensore principale da 48MP, un obbiettivo grandangolare e un teleobiettivo per lo zoom ottico.

Al suo interno il telefono potrebbe montare il chipset Exynos 8910, lo stesso che è stato montato sul Galaxy Note 9, ma non c’è ancora nulla di certo.

Secondo l’informatore che ha diffuso le immagini, il Galaxy Note 10 Lite potrebbe debuttare ad un prezzo di listino intorno ai 650 euro in Europa.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione