Samsung Galaxy Note 7, rischio esplosione durante le chiamate

Silvia
29 Set 2016

In Corea del Sud ci sono già state segnalazioni inerenti ai dispositivi Samsung Galaxy Note 7 sostituiti dall’azienda e ritenuti sicuri che sono esplosi. Una vicenda clamorosa che sta facendo il giro del mondo ma ciò che è emerso da altre numerose lamentele provenienti dagli Stati Uniti lascia davvero perplessi.

Galaxy Note 7

Gli utenti sono a rischio maggiore quando avvicinano il Galaxy Note 7 al viso e la satirica immagine che imperversa in questi tempi su Facebook realizzata per schernire l’azienda, sta per trasformarsi in realtà.

Samsung Galaxy Note 7, rischio esplosione durante le chiamate

In molti casi, gli utenti si sono lamentati che il phablet diventa molto caldo durante le chiamate. A quanto pare la batteria e i componenti interni del dispositivo subiscono una pesante sollecitazione che potrebbe anche questa volta provocare una grave ustione. Samsung ha riconosciuto i reclami e ha comunicato che sta attentamente esaminando la questione e assicura che la questione “non pone problemi di sicurezza.”

Per il momento casi di esplosione del dispositivo o di ustione causate dal dispositivo quando vicino al volto, non ne sono stati ancora denunciati ma ci auguriamo che questo non accada mai. Samsung ha allertato più volte i suoi clienti, chi ha acquistato un Galaxy Note 7 deve tenerlo spento in attesa di una sostituzione, ma ora che anche le unità sostituite presentano lo stesso difetto, i consumatori rimangono totalmente spaesati ed impauriti.

Questo è un’altro duro colpo per l’immagine di Samsung che stenta a rialzarsi. Secondo l’ultimo comunicato rilasciato dal direttore marketing, il dispositivo sarà disponibile sugli scaffali dei negozi di elettronica Europei il 28 Ottobre, ma tutte queste problematiche non fanno ben sperare.

(credit image to Barry for find it!)

Lascia la tua opinione